17 mar 2013

Da Sermoneta a Norma fra scavi e cioccolato: reportage senza glutine.


Queste, insieme ad altre foto, giacevano nel mio archivio dall'anno scorso!
L'altra sera, una furia cieca si è impadronita di me e ho cominciato a riordinare
le foto così, tanto per cominciare le pulizie di primavera :)
Ed era proprio all'inizio della primavera che l'anno scorso ci concedemmo questa
breve "gita fuori porta" con il nostro fidato Camper e la voglia di sole e aria aperta
che sempre in questo periodo dell'anno fa breccia nei nostri animi da viaggiatori :)
Dove andiamo?
Spesso la nostra scelta parte da un posto dove si possa mangiare in tranquillità senza glutine
perché, se è vero che a me non pesa cucinare, è pur vero che non mi pare di viaggiare
se non posso provare anche la cucina del luogo in cui si va.
E allora abbiamo scelto la zona a ridosso di Latina, che già in parte conoscevamo,
ma solo in parte!

Siete mai stati all'agriturismo "La Valle dell'Usignolo"?


E' un posticino molto curato, circondato da tanto verde, con animali simpatici
e una rilassante passeggiata proprio al di fuori dell'ingresso dell'agriturismo.
I proprietari sono persone molto cordiali che ci hanno anche permesso di dormire
nel loro parcheggio con il camper e che, se avessi avvisato per tempo, la mattina ci 
avrebbero anche accolto con una appropriata colazione gluten free!
Abbiamo trascorso una tranquilla mattinata fra il parco giochi e una pigra panchina su
cui leggere un bel libro, prima di recarci nel ristorante.
Noi siamo stati lì di domenica e il ristorante proponeva un menu fisso molto buono
dall'antipasto al dolce tutto senza glutine.
Se siete alla Valle dell'Usignolo, non perdetevi la visita della incantevole borgo medioevale
di Sermoneta dove si respira Storia in ogni angolo e in ogni vicolo.


Dopo aver rinunciato alla visita dei meravigliosi Giardini di Ninfa poiché ancora chiusi,
abbiamo proseguito in direzione Norma e...sorpresa!


Lo sapevate inoltre, che a Norma esiste un Museo del Cioccolato?
Noi no, e l'abbiamo scoperto in occasione della nostra gita poco prima di
avventurarci fra le rovine dell'antica Norba.
E' un museo in piccolo, nulla di eclatante, ma offre comunque una bella
panoramica sulla lavorazione e la produzione del cioccolato nella fabbrica
ricostruita con macchinari originari ed espone confezioni e pubblicità del Primo Novecento.
Curiosa la Fonte del Cioccolato, una fontana da cui cola il cioccolato che però,
purtroppo per noi, non è garantito per i celiaci!
Nello Shop invece, ci sono parecchi tipi di tavolette senza glutine dal latte al fondente al biologico
 e  agli ovetti e uova di Pasqua che possiamo scegliere e mangiare senza paura :)



E dopo esserci debitamente rifocillati ci siamo diretti finalmente verso queste
incredibili rovine.
Le mura Ciclopiche sono davvero suggestive così come tutto il percorso, pressoché intatto, 
i terrazzamenti di contenimento e l'invidiabile  quanto primitivo stabilimento termale!



Bellissima domenica, senza traffico, senza stress e con tanto sole e aria pulita ma soprattutto...
senza glutine!!!



2 commenti:

  1. È incredibile com'è cambiata Diletta! Bellissime foto! Bacio.

    RispondiElimina
  2. ecco giusto con le foto si possono fare le pulizie di primavera... visto il tempo... io ho cominciato dai cassetti della cucina... apro... mi girano a vedere tanto casino... e ad uno ad uno, quando ne ho voglia, rimetto a posto! e viene fuori di tutto.... come per te queste foto ricordo... bella giornata fuori porta, suggerimento da tenere in considerazione... quando arriva la primavera! ... bai

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...