6 feb 2012

Crostatine con crema all'arancia e riccioli di cioccolato


Una delizia, una vera delizia per il palato.
Delicate e dal profumo fruttato, queste crostatine sono l'ideale per chi non ama i "dolci sdolcinati" e adora la frutta fresca abbinata alla pasta frolla.
Una frolla a cui ho fatto cambiare strada, deviandola dalla sua tradizione ricca di tuorli per adeguarla agli ingredienti della crema che ho voluto dimezzare nelle dosi senza lasciare albumi vaganti in frigo.
Ho usato un uovo e un albume contro ogni regola e se è vero che appena fatta mi sembrava più secca della tradizionale, il giorno dopo con l'umidità rilasciata dalla crema e dalla frutta si è rivelata perfetta!
Ecco a voi la mia ricetta per 6 tartellette (vi avanzerà della pasta frolla che potrete utilizzare in altra maniera). Se invece  preferite fare una crostata grande preparate la crema con la dose intera.

Ingredienti 
Per la pasta frolla
300 gr di farina per dolci (io Mix per crostate e biscotti)
1 uovo
1 albume
120 gr di burro
110 gr di zucchero
la scorza grattugiata di un limone bio
Per la crema
 (fra parentesi le mie misure per la mezza dose)
500 gr di succo d'arancia filtrato (io 250)
45 gr di farina (io 20 gr di maizena)
100 gr di zucchero (io 60)
1 uovo (io 1 tuorlo)
la buccia di un'arancia bio
Per decorare
1 arancia 
2 cucchiai di Grand Marnier
2 cucchiai di zucchero
riccioli di cioccolato fondente consentito

Pelare a vivo l'arancia, tagliarla in 6 fettine e lasciarle in infusione con lo zucchero ed il liquore.
Preparare la frolla e stenderla ad uno spessore di circa 1 cm. stendendola nelle apposite formine singole. Io ho usato quelle della Guardini ottime e antiaderenti.
Infornatele, bucherellando la superficie, in forno caldo a 180° per circa 15/20 minuti.
Intanto preparate la crema mettendo in un pentolino dal fondo spesso lo zucchero e il succo d'arancia. Quando lo zucchero sarà sciolto, aggiungete il tuorlo e mescolate con una frusta quindi unite la maizena setacciata e continuate a mescolare a fuoco basso finché la crema non si addenserà. Togliete dal fuoco, aggiungete la buccia dell'arancia e lasciate raffreddare coprendo con la pellicola trasparente.
Quando saranno raffreddate sia la frolla che la crema procedete a caramellare le arance.
In un padellino antiaderente, mettete le fette di arancia senza scolarle troppo e lasciare asciugare aggiungendo un cucchiaino di zucchero su ognuna. Riempire le crostatine con la crema e disporre una fetta di arancia su ognuna quindi, cospargere di riccioli di cioccolato


Prossimamente la seconda parte con la restante pasta frolla ;)

14 commenti:

  1. buonissime!!! mai saputo fare una crema all'arancia che si rispetti e la tua mi confinfera tanto :-) quei ricciolini poi.... bravissima cara e bacioni :-X

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La crema è buonissima Sonia, ce l'ho da un corso di cucina Bimby. Baci

      Elimina
  2. Molto belle le tue crostatine!! Sempre bravissima!! :)

    RispondiElimina
  3. Grazie Micol, sempre gentile e presente :)

    RispondiElimina
  4. deliziose!da provare, con tutti gli agrumi che abbiamo per ora....

    RispondiElimina
  5. deliziose tartellette!! arancia e cioccolato legano benissimo!complimenti!

    RispondiElimina
  6. che belle e quei riccioli di cioccolato poi si sposano benissimo con il gusto dell'arancia. Un ottimo dolcino adatto alla stagione. un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissimo Stefania e nemmeno troppo dolce ;)

      Elimina
  7. Io ho fatto l'orange curd, ma mai la crema all'arancia... non è un controsenso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io invece ho fatto la crema all'arancia e non ho fatto l'orange curd: sarò controversa anch'io??
      :)

      Elimina
  8. mi piacciono molto queste tartellette, e mi piace il discorso che fai sugli albumi.
    io ricordo che mia nonna e mia zia facevano la crema con le uova intere, e anche la frolla, e veniva buonissima. adesso invece ci diamo un tono e usiamo solo i tuorli o quasi, magari verranno buonissime ma alla fine è uno spreco, tutti quegli albumi che si accumulano in freezer e non si sa mai che farci, mica ci possiamo riempire la casa di meringhe e dacquoise, io spesso li butto e mi faccio un po' schifo...
    la crema all'arancia non l'ho mai provata, ho fatto una tarte all'arancio l'anno scorso ma mi piacerebbe sperimentare altre cose, di queste mi piace l'aspetto lucido che mi fa immaginare il sapore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Gaia. E' vero che le creme in generale vengono meglio solo con i tuorli ma io continuo a infornare e cucinare solo per smaltire albumi o tuorli in eccesso!!!
      Se la provi fammi sapere ;)

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...