13 lug 2010

Torta di Pistacchi al cioccolato bianco


Sicuramente una delle mie torte preferite e certamente un dolce che è piaciuto 
a chiunque l'abbia regalato e fatto assaggiare. 
La ricetta originale l'ho trovata sul forum di CIS ed era di Jo ma l'ho unpo' modificata strada facendo.
Un successo assicurato!


Ingredienti:
Per la torta
150 gr di pistacchi (se potete di Bronte)
150 gr di mandorle
120 gr di zucchero
    1 cucchiaio di fecola di patate
    4 uova
    4 cucchiai di olio di semi di mais
  30 gr di cioccolato bianco
    1 cucchiaio di latte
1/2 bustina di lievito per dolci
1/2 bicchiere di limoncello
Per la copertura
100 gr di cioccolato bianco (suggerisco NOVI)
20 gr di burro
la scorza grattugiata di 1 limone
mandorle a lamelle

Tritare finemente le mandorle e i pistacchi e tenere da parte.
Sbollentare una manciata di pistacchi per 3 minuti e sbucciarli. Asciugarli in forno e tritarli a mano, ci serviranno per la decorazione.
Sciogliere i 30 gr di cioccolato con il cucchiaio di latte a bagnomaria.
Montare a neve gli albumi e metterli in frigo.
Nel Bimby (o altro mixer) montare bene i tuorli con lo zucchero e unire quindi la fecola, l'olio, le farine di mandorle e pistacchi, il liquore, il cioccolato sciolto e infine il lievito. Togliere dal Bimby, versare in una terrina e incorporare gli albumi a cucchiaiate, come sempre dal basso verso l'alto in maniera delicata.

Imburrare una teglia da 24 cm. e infarinarla con la farina di riso (oppure rivestirla di carta forno umida e strizzata); livellare e infornare per 40 minuti a 160° se in forno ventilato e a 180° se statico.

Una volta raffreddata la torta prepariamo la glassa sciogliendo il cioccolato a bagnomaria insieme al burro (non fate toccare il fondo del pentolino nell'acqua) e aggiungendo  la scorza di limone quando sarà ben sciolto

Coprire la torta con la glassa e cospargere di pistacchio tritato e mandorle.




Con questa ricetta partecipo al contest di Tatina

19 commenti:

  1. Hai suggerito davvero una bella idea impacchettandola..può essere un bel regalo oltre che sicuramente buona!!
    Complimenti!!

    RispondiElimina
  2. Questa è la mia torta preferita e la porto volentieri come omaggio se sono invitata a pranzo da un'amica!
    Grazie della visita

    RispondiElimina
  3. ciao!
    adoro i pistacchi, sono celiaca, ho una cena tra amiche.... insomma, direi che questo dolce è il più indicato!! mache tipo di liquore suggerisci? il marsala va bene?

    ciao Marta

    RispondiElimina
  4. Ciao Marta!
    Io ho usato un liquore che fa mia mamma con i semini delle mele e assomiglia un po' all'Amaretto di Saronno. Il Marsala va bene. Devi immaginare un liquore che sposi il gusto delle mandorle e dei pistacchi anche se poi non è che si senta così tanto nel risultato finale :)
    A presto e fammi sapere com'è andata

    RispondiElimina
  5. certo! ti farò sapere.... ti ho "scoperto" da poco e hai un sacco di ricette interessanti!!! ciao ciao

    Marta

    RispondiElimina
  6. Ciao! Vorrei provare questa ricetta, ma ho una dubbio sui pistacchi: sono tostati? Slati o non salati?

    Grazie!

    RispondiElimina
  7. Elena ciao! I pistacchi sono quelli non tostati e non salati. Li trovi nel reparto frutta secca.
    Fammi sapere come ti è venuta!

    RispondiElimina
  8. Gentilissima e...velocissima! Programmo di preprarae questa torta per una cenetta con amici sabato sera...ti farò pervenire le recensioni! Nel frattempo ti ringrazio già per l'originalità della ricetta! :)

    RispondiElimina
  9. Figurati Elena, è una torta di sicuro successo e rimane una delle mie preferite. L'unica cosa che ti consiglio (mi sa che varierò il post perché è più di una volta che mi succede) è di stare attenta quando fai la copertura perché potrebbe coagularsi il cioccolato all'aggiunta del limoncello. Se vuoi andare sul sicuro, metti il limoncello all'interno della torta (liquore a piacere) e sciogli solo il cioccolato per la copertura. Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Ah, grazie per la dritta! L'unico problema adesso sarà reperire i pistacchi al naturale...so dove reperire quelli non salati ma temo siano comunque tostati. Dici che posso osare questa variante o è meglio che cambi torta? (uffi :( )

    RispondiElimina
  11. Elena scusa, mi sono espressa male: vanno benissimo purché non siano salati. Anch'io uso quelli tostati, vai tranquilla :)

    RispondiElimina
  12. Ah, che felicità! Allora dopo sbato sera avrai le recensioni! :-) Grazie per la super disponibilità!

    RispondiElimina
  13. Grazie a te per aver scelto una mia ricetta :)

    RispondiElimina
  14. Cara Anna Lisa,
    la torta è stata un vero e proprio successo! Era proprio buonissima e lo posso dire senza alcun dubbio dal momento che me ne sono mangiata ben due fette! :)
    Grazie mille!

    RispondiElimina
  15. Non puoi immaginare quanto sono contenta. Davvero, tanto tanto tanto :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Ciao! Volevo dirti che la tua torta è stata un successone. Anche i miei ospiti più scettici, abituati a torte super farcite di panna e cioccolato, si sono leccati i baffi e tutti ne hanno mangiato due fette. Grazie!
    Fulvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fulvia non puoi sapere quanto mi fa felice il tuo commento. E' una torta buonissima e piace sempre tanto a tutti. Alla prossima ricetta :)

      Elimina
  17. Sul nostro sito si Puo trovare la torta al pistacchio arte Brontese senza glutine www.dosicily.com

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...