18/apr/2014

Tortano napoletano senza glutine per il 100% Gluten Free (Fri)day!


Ci siamo quasi, ormai mancano solo due giorni a Pasqua e io, come credo anche voi,
sono super presa da mille preparativi.
Anche quest'anno con il nostro camper, ci uniremo ad altri amici per trascorrere
in serenità e relax due giorni lontani dalla routine e dal lavoro.
Cosa porterò?
Intanto, la colomba è in lievitazione, poi la torta ai formaggi seguirà a ruota
e domani preparerò questo buonissimo lievitato partenopeo già sperimentato lo scorso anno.
La ricetta è una rivisitazione senza glutine dell'originale presente sul libro base del Bimby
provata con le farine in quel momento a mia disposizione.
La condivido con voi per il #GFFD e vi invito a visitare il nostro sito 
per scoprire le novità su questa iniziativa



Ingredienti
280 gr di farina per pane Nutrifree
90 gr di farina universale Conad
130 gr di farina Bezgluten
140 ml di latte tiepido
200 ml di acqua tiepida
18 gr di lievito di birra
1 cucchiaino di sale fino
150 gr di provolone a pezzetti
150 gr di salame a pezzetti consentito
50 gr di strutto o burro (io 30)
50 gr di pecorino grattugiato

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida e lasciarlo agire.
Nella ciotola della planetaria versare le farine e lavorando a velocità minima
unire lentamente il latte, l'acqua con il lievito e infine il sale.
Lavorare a velocità 1/2 per 5 minuti quindi trasferire l'impasto in una ciotola
e lasciarlo lievitare per circa 1 ora e mezza.
Intanto tritare grossolanamente il provolone e il salame.
Riprendere l'impasto, scaravoltarlo un piano leggermente infarinato e lavorarlo con le mani.
Stenderlo quindi in un rettangolo di cm 30x40 circa.
Spalmare la base con lo strutto (o con il burro) e cospargere con i due formaggi e il salame.


Arrotolare la pasta dal lato lungo e formare una ciambella.
Trasferirla in uno stampo per savarin, coprire con un canovaccio pulito 
e lasciar lievitare ancora per circa 1 ora.


Cuocere in forno preriscaldato a 200° 
per 10 minuti e a 180° per altri 20/30 minuti con funzione statica.

Buona Pasqua a tutti!!!

16/apr/2014

Mangiare senza glutine a Canale Monterano; La locanda delle cicale

 

Cosa c'è di meglio dell'azzurro intenso del cielo contro cui si staglia la Storia?

Viaggiare è emozione pura, scoperta di luoghi sconosciuti e remoti
a volte tanto vicini a noi da sorprenderci così, all'improvviso e violentemente
 

Canale Monterano e le sue rovine, scelta spesso per set cinematografici famosi
come ad esempio il Marchese del Grillo con Alberto Sordi
ma anche Lady Hauwke con Michelle Pfeifer.

Un'idea per Pasqua e Pasquetta con suggerimenti per la buona cucina senza glutine
che potrete trovare in una Locanda a poca distanza dalle rovine e dai percorsi naturalistici

Volete saperne di più?
Allora venite a leggere il mio articolo su Gluten Free Travel&Living
e scoprirete indicazioni suggerimenti e curiosità su questa imperdibile meta!



15/apr/2014

Crostata di pinoli senza glutine con crema al cioccolato


Una ricetta che aspettava da tempo di essere provata e che mi stuzzicava molto.
Io amo la pasta frolla e la gusto in ogni salsa quindi i pinoli e il cioccolato
non potevano che invogliarmi e così finalmente l'ho fatta :)

Venite a leggere la ricetta su Dolci.it

11/apr/2014

Cuori di mousse alla mela e vaniglia con amarena Fabbri per il #GFFD


Succede anche a voi di dover inventare qualcosa per utilizzare degli ingredienti 
che stazionano nel vostro frigo in cerca d'autore?
Avevo giusto della panna fresca avanzata da un'altra ricetta e mi chiedevo cosa farne.
Così ho riadattato questa mia ricetta che all'epoca non avevo neppure fatto in tempo ad assaggiare perché era stata proposta ad un compleanno dei miei figli...praticamente 10 mousse sparite nel nulla!!!
Devo dire che mi ero persa una gran bella squisitezza, per fortuna che le ho rifatte!
Sarà anche merito della mitica Amarena Fabbri?

Comunque sia, è un piacere condividere questa ricetta con voi 
per il Gluten Free (Fri)day! alias #GFFD

Ingredienti (per 6 cuori)
6 gr di colla di pesce consentita (3 fogli)
300 gr di latte intero
2 bustine di infuso alla mela
70 gr di zucchero
2 uova da 60 gr
1 cucchiaino di estratto puro di vaniglia
150 gr di panna fresca fredda (crema di latte)

Se non avete il Bimby procedete con il pentolino
Ammollare i fogli di gelatina in acqua per dieci minuti circa.
Scaldare il latte nel boccale 5 min. 90° vel.3 e versarlo in una caraffa.
Aggiungere le bustine e lasciare in infusione per cinque minuti.
Togliere le bustine far raffreddare il latte.
Senza lavare il boccale, posizionare la farfalla e mettere lo zucchero, 
le uova e la vaniglia, montare 1 min. vel.3.
Con le lame in movimento a vel. 3, aggiungere il latte aromatizzato a filo dal foro del coperchio.
Cuocere 5 min. 90° vel.4.
A fine cottura unire i fogli di gelatina ben strizzati uno alla volta con le lame in movimento e
miscelare 30 sec. vel.3. Togliere la farfalla.
Versare in una ciotola e far intiepidire mescolando di tanto in tanto.
Montare la panna ben fredda e unirla al composto delicatamente.
Versare negli stampini in silicone e posizionare un'amarena al centro di ogni cuore.
Lasciar raffreddare a temperatura ambiente e poi conservare in frigo per
almeno 4 ore prima di servire .

08/apr/2014

Calamari alle olive e finocchietto: per una ricetta light e nutriente!



Questo è un piatto che propongo spesso a  casa mia.
I calamari sono ottimi per l'apporto di ferro e la ricetta è leggera e completa.
Basta affiancarle un piatto di riso Basmati al vapore e la cena è pronta!
La cottura poi è davvero di quelle lampo grazie alla pentola a pressione.
E allora, ecco a voi i miei Calamari alle Olive e Finocchietto

Ingredienti (per 2 persone)
600 gr di calamari
3 scalogni
2 cucchiai di finocchietto tritato
1 cucchiaio di capperi
2 cucchiai di olive taggiasche
mezzo bicchiere di vino bianco secco
3 cucchiai di olio Evo
sale e pepe q.b.

Lavare i calamari e tagliarli in pezzi separando sacche e tentacoli.
Sbucciare e affettare gli scalogni.
Scaldare l'olio nella pentola a pressione e rosolare gli scalogni e il finocchietto a fuoco medio
per circa 2 minuti. Unire i calamari, i capperi e le olive e lasciar insaporire per qualche minuto.
Sfumare con il vino lasciando evaporare.
Salare appena e aggiungere 2 decilitri di acqua.
Chiudere la pentola far uscire tutto il vapore e alzare la fiamma.
Dal momento del sibilo, abbassare la fiamma e cuocere per 15 minuti.
Trascorso questo tempo, sollevare la valvola per liberare il vapore, aprire la pentola
e servire i calamari ben caldi con il loro sughetto.

con questa sfiziosa e veloce ricetta partecipo alla raccolta della cara Stefania



04/apr/2014

Devil's food cake senza glutine per il 100% Gluten Free (Fri)day! #GFFD



Credo che le foto parlino da sole oggi.
E non perché io sia una brava fotografa intendiamoci, ma perché una torta del genere,
non ha decisamente bisogno di grandi presentazioni.
Se poi vi dico anche da quale blog ho preso l'ispirazione...
la faccenda si farà ancor più golosa e interessante!
Avete, per caso, per sbaglio, di sfuggita...mai sentito parlare della Cassata Celiaca???
Bene, allora è meglio che ora io taccia, facendomi piccola piccola al cospetto
di questa grandiosa donna del Dolce con la D maiuscola.
Lei è brava in tutto ma per i suoi dolci farei follie!!!


Ecco cosa vuol dire condividere, gioire delle esperienze degli altri e farle proprie
e noi sglutinate pasticcione del Gluten Free Travel&Living lo sappiamo bene
tanto da aver inventato il Gluten Free (Fri)day #GFFD
Non ricordare di cosa parliamo?
Facile! Ogni venerdì potete postare la vostra ricetta senza glutine
sul nostro sito ed essere parte di un bellissimo progetto :)

Veniamo alla nostra Devil's food Cake senza glutine?
Ho seguito le indicazioni di Sonia e se riuscite a trovare la Panna Acida,
(che non è la stessa cosa della Panna Agra) cosa non sempre facile, 
non avrete alcuna difficoltà a realizzare questa torta.


Ingredienti 
(con qualche piccola modifica)
per la base
160 gr di cioccolato fondente 72% consentito
160 ml panna acida
200 g. zucchero
un pizzico sale
4 cucchiai di cacao amaro consentito
200 ml di acqua calda
1 cucchiaino bicarbonato di sodio
160 gr burro 
3 uova
per la farcia
150 200 ml di crema di latte da montare
per la ganache
380 330 g. cioccolato fondente (per me senza glutine)
300 ml di crema di latte da montare

Il procedimento usato è esattamente quello di sonia indicato sempre in questo post.
L'unica variante è negli stampi usati poiché ne ho utilizzati 3 da 20 cm.
E ovviamente, mi sono aiutata con il mio amico Kenwood!
Buona, buonissima ma toglietela dal frigo almeno un'oretta prima di servirla
soprattutto se la fate in inverno come ho fatto io.
Un altro consiglio, è di prepararla almeno un giorno prima, perché in questo modo
l'interno risulterà più morbido e pregno delle deliziose note di cacao e cioccolato.

Grazie Soniuccia!!!!



01/apr/2014

Piramidi al cocco senza glutine e senza latte in tre varianti




Non è vero che per preparare un dolce ci vuole sempre tanto tempo e organizzazione.
Questi sfizi sono fattibili in pochi minuti, piacciono a tutti (a meno che non si odi il cocco!)
e non bisogna sporcare nulla se non una ciotola e una forchetta.
Se poi aggiungiamo che ci permettono di smaltire albumi avanzati e che li possiamo anche variare,
di volta in volta, in base alle nostre voglie...allora non abbiamo più scuse :)




La ricetta, semplice e veloce, l'ho postata per voi su Dolci.it



28/mar/2014

Frustine di pizza senza glutine alle olive per il #GFFD!


Periodo super impegnativo questo per me, tanto da essere arrivata a pubblicare una ricetta a settimana!
E meno male che arriva il 100% Gluten Free (Fri)day #GFFD
così abbiamo tutti un motivo in più per condividere le nostre ricette senza glutine no? 


A proposito...sapete già dove inserirle?
Andate sul nostro nuovo sito e lasciatele proprio qui

Veniamo ora alle nostre frustine di pizza senza glutine con il patè di olive...
una vera squisitezza per un aperitivo trendy e adatto a tutti :)
L'idea è nata da un ricettario Contempora e l'ho riadattata nella versione senza glutine
apportando altre modifiche nel ripieno.

Ingredienti (per 6 frustine)
100 gr di farina Glutafin bianca
200 ml di acqua
8 gr di lievito di birra
1 cucchiaino scarso di sale
1 cucchiaio e mezzo di olio
(Pizza di Felix)
1 dose di patè di olive fatto in casa

In planetaria sciogliere il lievito nell'acqua appena tiepida.
Miscelare le farine e aggiungerle nella ciotola cominciando a lavorare
con il gancio a spirale. 
Unire quindi l'olio e il lievito e impastare per 5 minuti.
Trasferire l'impasto in una ciotola oliata e lasciar lievitare per circa 2 ore.
Riprendere l'impasto e disporlo su una spianatoia leggermente infarinata
Sgonfiarlo e con un mattarello stenderlo all'altezza di mezzo centimetro in un rettangolo.
Ritagliare con la rotella tagliapasta delle strisce larghe circa 2 cm. 
Spalmarvi il patè e ripiegare le strisce su se stesse



Prendere le due estremità delle strisce e attorcigliarle a formare una spirale.
Spennellare con un'emulsione di acqua e poco olio e disporre su una placca 
coperta di carta da forno.
Cuocere in forno caldo a 220° per circa 15/20 minuti.


21/mar/2014

E' primavera! Si va tutti da Gluten free Travel & Living


Oggi inizia la primavera e vi invitiamo ad andare a festeggiarla nella nuova casa di 
Gluten Free Travel & Living.
Celebreremo insieme la stagione più romantica dell'anno in un nuovo spazio più grande e più soleggiato per potervi accogliere tutti e meglio.
Si, perché, e non ce lo aspettavamo neanche noi, la nostra casetta, costruita solo 9 mesi fa, è diventata piccolina piccolina, dato che siete venuti in tantissimi a farci visita.
Siete arrivati curiosando tra le ricette, alla ricerca di un ristorante 
o per trovare un modo sereno di viaggiare;
siete stati curiosi di conoscere cosa siano gli additivi, e ci avete seguito tra diete e mode alimentari.
Avete apprezzato le nostre interviste e i racconti di chi ha condiviso la sua esperienza di viaggio, o di insegnamento tra tra fornelli sglutinati;
avete letto i nostri pdf e visualizzato le nostre video-ricette.
E i tantissimi, che con il senza glutine non hanno ancora dimestichezza, hanno potuto trovare suggerimenti per come organizzare un Natale per tutti, come gestire una dispensa e come evitare le contaminazioni.
Ogni venerdì festeggiate con noi il 100% Gluten Free Friday 
piatti speciali pieni di cura e attenzione.
Ed è quindi per tutti voi che da oggi abbiamo traslocato in una casa più spaziosa e luminosa che vi invitiamo a visitare anche tutti i giorni perché  abbiamo in mente una marea di progetti
 e iniziative da far crescere anche assieme a voi:
 vi informeremo, vi faremo divertire, sognare e mangiare benone...

E adesso possiamo offrirvi una fetta di torta appena sfornata dalla redazione di 
Gluten Free Travel & Living?


Per voi una buonissima Red Velvet Cake
farcita con fragole e cioccolato su un letto di buttercheese cream
proprio come spiegato in questo post

E siccome è Primavera e noi vogliamo farvi un altro regalo,
abbiamo pubblicato nel nostro sito un nuovo bellissimo PDF scaricabile.
Curiosi di sbirciare fra le ricette?
Collegatevi al nuovo sito di Gluten Free Travel&Living e scoprite come ;)




19/mar/2014

Tiramisu senza glutine alla panna e amaretti


Oggi vi propongo una golosa alternativa al classico Tiramisu.
Già avevamo assaggiato quello alla menta che non era niente male vero?
Qui troviamo una crema un po' diversa per l'aggiunta della panna e per
l'utilizzo dei tuorli senza gli albumi che viene aromatizzata con il liquore all'amaretto
e tanti croccanti amaretti Senz'altro. Li avete già provati?
Sono deliziosi e "duri" e non se ne trovano molti in commercio senza glutine ;)
Anche i savoiardi sono Senz'altro e per un gusto più deciso ho scelto quelli al caffè.

La ricetta completa potete leggerla qui su Dolci.it

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...