16/set/2014

Torta al cioccolato fondente senza glutine e senza latte


Questa torta è davvero spettacolare!
Umida, dolce, deliziosa e ovviamente senza glutine!
E poiché di tanto in tanto a casa mia è necessario eliminare anche il latte
e le sue proteine, abbiamo usato cioccolato fondente al 72% 
e margarina bio senza grassi idrogenati.

Ed è anche veloce da preparare!
...come tutte le mie ricette no?

Venite a scoprirla su Dolci.it




12/set/2014

Crackers senza glutine al grano saraceno per il 100% Gluten Free (Fri)day


Buonissimi!
Croccanti, profumati e sfiziosi questi crackers possono accompagnare ogni momento
della vostra giornata sglutinata!
L'idea è nata un giorno che avevo fatto questa ricetta (non l'avete ancora provata?)
e mi era avanzato dell'impasto. 
Così, visto che mi erano piaciuti, li ho rifatti con qualche modifica e con ottimi risultati.
Questa ricetta dei Crackers al grano saraceno, la trovate a pagina 208
del Libro di Ricette per Kenwood Cooking Chef, nella sezione senza glutine da me curata.
Libro che potrete ottenere gratuitamente con l'acquisto di un Kenwood Cooking Chef




Ingredienti
120 gr di farina Nutrifree per pane
50 gr di Glutafin bianca
50 gr di Conad universale
40 gr di farina di grano saraceno Nutrifree
150 ml di latte
80 ml di olio Evo
1/2 cucchiaino scarso di sale fino
1 pizzico di bicarbonato di sodio

Inserire il gancio a spirale.
Disporre nella ciotola le farine, il sale, il bicarbonatoe il latte cominciando a 
mescolare a velocità minima.
Unire l'olio e lavorare aumentando a 1 la velocità.
Amalgamare completamente gli ingredienti, formare un panetto e
lasciarlo riposare l'impasto per 15/20 minuti.
Una volta ripreso l'impasto, stenderlo con un mattarello tra due fogli di carta da forno
ad una altezza di pochi millimetri. 
Tagliare le forme desiderate e bucherellarle con una forchetta.
Spennellare con poco olio e cuocere in forno preriscaldato a 200° statico
per circa 15 minuti o finché la superficie non apparirà dorata.

Questa ricetta partecipa al Venerdì di Gluten Free Travel and Living


Partecipate inserendo la vostra ricetta qui #GFFD


09/set/2014

Moscardini al vino bianco con melanzane al basilico e mattonella di Quinoa al pistacchio


Una cena completa e nutriente, bilanciata e gustosa.
E facile da preparare
Cos'altro chiedere?

Ingredienti
(per 2 persone)
600 gr di moscardini
1  spicchio d'aglio
1 bicchiere di vino bianco Falanghina
2 melanzane
1 mazzetto di basilico fresco
150 gr di quinoa
1 cucchiaio di capperi 
10 foglioline di menta fresca
5 pomodori secchi
2 cucchiai di pistacchio di Bronte in polvere
olio, sale e pepe q.b.

Tagliare a tocchetti le melanzane e cospargerle di sale lasciandole colare
 in uno scolapasta sotto un peso.
Lavare e pulire i moscardini.
Sciacquare accuratamente la quinoa e disporla in una pentola con il doppio del suo peso  di acqua.
Salare, coprire e cuocere fino a completo assorbimento dell'acqua.
Condire con due cucchiai d'olio e sgranare spesso con una forchetta.
In una padella antiaderente, scaldare 2 cucchiai di olio Evo e lasciar imbiondire l'aglio.
Versare i moscardini e cuocere a fiamma vivace per 5 minuti.
Sfumare con il vino e cuocere per altri 10 minuti circa.
Salare e pepare fuori dal fuoco.
In un'altra padella scaldare 4 cucchiai di olio Evo con uno spicchio d'aglio.
Versarvi le melanzane scolate dall'acqua di macerazione e saltarle per 10/15 minuti.
Salare e spezzettarvi il basilico fresco. Spegnere la fiamma.
Condire ora la quinoa con i capperi sciacquati e strizzati, i pomodori secchi a pezzettini,
la menta fresca e il pistacchio. Regolare di sale e olio.
Portare in tavola i tre componenti del piatto unico e servire con un vino bianco freddo.

05/set/2014

Spaghetti alla "Puveriello" con uova di quaglia, per il 100% Gluten Free (Fri)day!



E' venerdì è 100% Gluten Free (Fri)day!


Eccolo il nostro #GFFD che tanto si è allargato che è uscito dal web!!!
Non sapete di che parlo?
Ma come! Venite a leggere questo post...noi di Gluten Free Travel and Living
non siamo mica state a pettinar le bambole durante l'estate eh?
Da oggi avete una ragione in più per inserire qui le vostre ricette senza glutine
ogni venerdì, si perché potreste diventare famosi!!!

Veniamo alla ricetta di oggi.
Un primo piatto semplicissimo ma troppo troppo buono!
Nulla che faccia tendenza ma piuttosto un piatto semplice e povero della tradizione napoletana.
Ho visto questa ricetta presentata nella rubrica "Gusto" del TG5 e l'ho fatta mia per sempre!

Qui ve la presento con le uova di quaglia che ormai acquisto spesso poiché
nutrienti e ricche di colesterolo buono.

Ingredienti
(per 4 persone)
350 gr di spaghetti senza glutine
15 uova di quaglia (oppure 4 uova di gallina)
4 cucchiai di olio EVO
1 spicchio d'aglio
peperoncino fresco (io non l'ho messo)
parmigiano grattugiato
prezzemolo fresco

Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata
Nel frattempo scaldare l'olio in una larga padella antiaderente e
soffriggere l'aglio.
Rompere le uova e versarle nell'olio bollente spegnendo la fiamma


Scolare gli spaghetti e versarli in padella mantecando il tutto e rompendo quindi le uova.
Unire parmigiano e prezzemolo tritato e servire immediatamente.



04/set/2014

A Mirabilandia e San Marino il divertimento è senza glutine!


Se è vero che le vacanze estive sono quasi terminate, è pur vero che alcune mete restano un evergreen.
Parchi divertimento e città d'arte sono idee che valgono in ogni stagione vero?
Per la gioia di grandi e piccini, abbiamo fatto un giro fra Mirabilandia e Italia in Miniatura...


Con tutta l'attenzione all'alimentazione Gluten Free


E non poteva mancare la tappa suggestiva alla Repubblica di San Marino


Tutto il mio articolo, completo di indirizzi e suggerimenti

02/set/2014

Muffin di riso al caffè senza glutine


E con l'arrivo di settembre e la fine delle ferie, ricominciamo a postare ricette!
Per me cucinare è sempre un piacere e dopo una pausa ricomincio anche con più foga.
Questi dolcetti sono davvero buoni e leggeri e vanno bene a colazione
come anche in accompagnamento ad un caffè con le amiche

La ricetta?
L'ho postata per voi su Dolci.it


29/ago/2014

Brividi Golosi: il nuovo ricettario dell'estate!


Bentrovati!
Passate bene le vacanze o dovete ancora cominciarle?
Io sono tornata, ebbene si, dopo 20 giorni di mare cristallino nella mia regione
... la Puglia!


Ma nel frattempo, noi di Gluten Free Travel&Living non siamo mica stati in vacanza sapete?
Infatti abbiamo creato per voi un nuovo risolutivo Ricettario scaricabile!
Eccolo, tutti i gelati e sorbetti gluten free che avete sempre desiderato!

Scaricatelo qui


08/ago/2014

Mini hamburger di miglio con pancetta e mais per il 100% Gluten Free (Fri)day!


Din don ultimo post prima delle vacanze sul binario 1...
Eh si ragazzi, come avrà notato forse qualcuno i ritmi si erano già rilassati ultimamente
ed ora è arrivato proprio il momento di chiudere per ferie e riposarci un po' tutti quanti.
Quest'anno si va al mare, niente montagna, dal momento che l'estate vera si fa
ancora desiderare e di fresco non se ne sente proprio la voglia ;)

Vi lascio con una buonissima ricetta e con un annuncio che forse vi sorprenderà
come ha sorpreso anche me nel momento in cui è arrivato.
Ebbene si, la ricetta che vi presento è tratta dal "Libro di ricette Cooking Chef Kenwood"
di cui, udite udite, la sottoscritta ha curato la sezione Senza Glutine!


Con l'acquisto di un robot Kenwood Cooking Chef infatti, il ricettario sarà vostro e vi
troverete tutte le mie ricette senza glutine più tante altre gustosissime idee per tutti i gusti.
E allora veniamo alla ricetta di oggi che trovate a pagina 224 del ricettario.

Ingredienti
(per 4 persone)
100 gr di miglio (io Nutrifree)
700 ml di acqua
1 cucchiaino di sale
1 uovo
80 gr di pancetta dolce consentita
70 gr di formaggio Asiago
50 gr di mais 
4 cucchiai di maizena
pangrattato e farina di mais tostato per panare
6 cucchiai di olio di riso per friggere

Versate l'acqua, il sale e il miglio sciacquato nella ciotola.
Cuocete alla temperatura massima per circa 20 minuti a velocità di mescolamento
in cottura 1, con il gancio con spatola a spirale.
Quando il miglio risulterà morbido, scolatelo e lasciatelo raffreddare.
Strizzate il miglio e aggiungete la pancetta, il formaggio tritato, l'uovo sbattuto e la maizena.
Amalgamate fra loro gli ingredienti e lasciate riposare circa 15 minuti.
Preparate in un piatto il pangrattato e la farina di mais mescolati.
Con le mani leggermente umide, o con due cucchiai, prelevate delle quenelle di impasto
e rotolatele nella panatura coprendole e schiacciandole un po'.
Friggetele quindi in olio ben caldo e cospargetele di sale prima di servire.

Con questa ricetta partecipo al #GFFD 




25/lug/2014

Patatas bravas; dalla Spagna le tapas per il 100% Gluten Free (Fri)day #GFFD





Tapas per eccellenza, queste deliziose patate le troverete ovunque nei Tapas bar
di tutta la Spagna e saranno (contaminazioni a parte) gluten free!
Per farle ho seguito la ricetta di Giallozafferano con un'unica variante..anzi due;
la prima, voluta, è stata l'aggiunta finale di alcune gocce di tabasco, deliziosa trovata!
La seconda, involontaria, è stata quella di aver usato il concentrato di pomodoro al posto della passata
(non avevo letto bene) e quindi ho dovuto allungare di più la salsa usando del vino bianco.
Comunque decidiate di farle...piaceranno a tutti!!!

Ingredienti
1 kg circa di patate
2 cucchiai di passata di pomodoro
2 cucchiai di aceto (io di mele)
sale
paprika dolce in polvere senza glutine
6 cucchiai di olio Evo
qualche goccia di tabasco (a piacere)

Lavare e pelare le patate tagliandole a piccoli tocchetti.
Scaldare l'olio in una padella capiente e versarvi le patate saltandole per 5 minuti.
Trascorso questo tempo coprire con un coperchio mescolando di tanto in tanto
solo muovendo la padella e senza l'utilizzo di mestoli o cucchiai.
Cuocere per circa 20 minuti a fiamma bassa.
Intanto mescolare gli ingredienti per la salsa.
A cottura ultimata, sempre sulla fiamma, spolverare le patate con la paprika
e versare la salsa alzando la fiamma e lasciando evaporare.
Gustare calde


Con le mie Patatas Bravas, partecipo al #GFFD
Postate qui la vostra ricetta senza glutine del venerdì!


23/lug/2014

Focaccia ripiena senza glutine con zucchine, cipolle e scamorza affumicata



La focaccia è nel mio DNA di donna di Puglia e non posso fare a meno,
almeno una volta a settimana, di provarne una nuova.
La base per la focaccia ripiena senza glutine è sempre la stessa di Olga/Felix
che uso da anni. Non semplicissima da stendere poiché resta abbastanza molliccia,
ma se resistete alla tentazione di aggiungere farina e vi munite di pazienza e mani bagnate...
avrete un risultato finale di cui non vi pentirete!

Ingredienti
per la focaccia
280 gr di Farina Nutrifree per pane
140 gr di Glutafin
80 gr di Farina Conad Universale
350 ml di acqua
40 ml di olio Evo
1 cucchiaino e mezzo di sale
15 gr di lievito
per il ripieno
3 cucchiai di patè di olive homemade
3 zucchine romanesche piccole (o 2 grandi)
4 cipollotti freschi
70/100 gr di scamorza affumicata fresca
sale e pepe q.b.

Sciogliere il lievito nell'acqua appena tiepida in planetaria.
Unire gradatamente le farine e aggiungere infine olio e sale.
Lavorare a media velocità  per 15 minuti.
Trasferire l'impasto in una ciotola sigillata e lasciar lievitare per circa 1 ora e mezza.
Intanto sbucciare e affettare sottilmente le cipolle.
Rosolarle in una padella con 2 cucchiai di olio e uno di acqua.
Unire le zucchine grattugiate e cuocere per 10 minuti salando alla fine.
Riprendere l'impasto e sgonfiarlo con le mani appena unte. 
Dividerlo in due parti una delle quali sarà leggermente più abbondante dell'altra.
Oliare una teglia (io ne ho usata una rettangolare di cm. 38x28) e stendervi la parte più grande
con le mani "sporche" di olio, lasciando i bordi laterali leggermente alti.
Spalmare il paté di olive e distribuirvi il ripieno preparato e la scamorza a pezzetti.
Sempre con le mani unte o appena bagnate di acqua, appiattire l'impasto rimanente e
sovrapporlo al ripieno stendendolo completamente fino a raggiungere i bordi che richiuderete verso l'interno.
In questa fase, non preoccupatevi se la pasta di "strapperà" un pochino (poiché essendoci zero glutine
questo accadrà) tanto in fase di cottura servirà a far fuoriuscire il vapore interno.
Spennellare appena con altro olio e cuocere in forno caldo a 200° per 30/40 minuti.





LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...