20 gen 2011

Panini senza glutine alle olive e pancetta (con Bimby)


Questa è una delle poche ricette di pane tratte dal libro Contempora della Celiachia, che ancora oggi preparo con enorme soddisfazione. Nel tempo infatti, grazie a persone come Felix e i suoi esperimenti, ho imparato a miscelare le farine per ottenere profumati impasti senza glutine tralasciando le ricette dei libri che presentavano sempre un certo retrogusto sgradevole. Questi panini invece, sono fragranti, umidi al punto giusto e soprattutto facili da preparare (quanto ci litigavo con gli impasti appiccicosi!!!).
Avendo il Bimby inserirò il procedimento con questo robot ma potete anche realizzarla a mano o con la macchina del pane. In fondo si tratta solo di impastare!

Ingredienti:
200 gr di farina Farmo
100 gr di Farina Bi-Aglut da 1 Kg
120 gr di farina Glutafin
130 gr di latte tiepido
150 gr di acqua tiepida
    1 cubetto di lievito di birra
    1 cucchiaino di zucchero
    1 cucchiaino di sale
  30 gr di olio Evo
       olive nere denocciolate
    1 conf. di pancetta dolce o affumicata

Prelevare 100 gr dal totale di acqua previsto e metterla in una ciotola con un pizzico di zucchero e il lievito sbriciolato. Mescolare e lasciar riposare per 15 minuti al riparo da correnti d'aria.
Versare nel boccale l'olio, il latte, la restante acqua e il lievito sciolto. Aggiungere anche le farine e per ultimo il sale. Impastare 20 sec. vel.6 e 2 min. vel. Spiga. Trasferire l'impasto in una ciotola e lasciarlo lievitare per un paio d'ore abbondanti. Quando avrà raddoppiato il volume, infarinare un piano (io ho usato Pandea per non seccare troppo l'impasto) e versarvi il composto. Vi sembrerà appiccicoso solo al primo impatto perché con un po' di farina si lavorerà benissimo. Compattarlo dandogli la forma di una palla e stenderlo in un rettangolo dell'altezza di circa mezzo centimetro. Cospargerlo con il ripieno (io li ho fatti bi-gusto)
Arrotolare su se stesso l'impasto dal lato lungo (cominciando cioé da come lo vedete) stringendolo abbastanza su stesso. Tagliare quindi tanti rotolini da circa 1 dito di larghezza infarinando la lama del coltello ad ogni taglio. Disponete i panini su una teglia coperta di carta forno.
Mettere in forno a 40° e lasciar lievitare ancora 30 minuti circa.
Accendere il forno a 180° (ventilato) e disporre sul fondo un contenitore termoresistente con un po' di acqua. Cuocere per circa 40 minuti (a metà tempo invertite le teglie).



7 commenti:

  1. E ci credo che se ne sono salvati pochissimi, devono essere ottimi!
    baci

    RispondiElimina
  2. Buonissimi Meggy, per noi celiaci un pane fragrante è una vera conquista!
    baci croccanti :)

    RispondiElimina
  3. Bellissimi!!! Brava Annina :-)

    RispondiElimina
  4. hanno tutta l'aria di essere quel che descrivi. ottimi

    RispondiElimina
  5. Ho viaggiato per mezzo mondo ma credo di non aver mai provato il pane senza glutine! Tu mi hai detto che sono una scoperta......tu lo sei per me! Lo proverò di sicuro! Ciao bella!!!

    RispondiElimina
  6. E come cantavano i Matia Bazare...C'è tutto un mondo intorno!!!
    Che dire...W la celiachia??
    Baci a te!

    RispondiElimina
  7. Ciao cara, ho letto che avresti voluto partecipare al contest di officinedelcibo.wordpress.com con questa ricetta, ma dovresti inserire il banner...
    a presto :)
    Baci

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...