16 gen 2011

Una giornata al mare...tra Sperlonga e Gaeta senza glutine!


Il mare d'inverno, è un pensiero che nessuno mai considera... così cantava qualcuno anni fa. Noi invece lo consideriamo spesso perché il mare d'inverno ci piace almeno quanto in estate. Ora anche i bambini hanno "sete" di mare dopo un po' di astinenza forzata e approfittando della stupenda giornata e delle temperature primaverili che stiamo avendo a Roma in questi giorni, oggi abbiamo preso asciugamani, libri e pallone e siamo scappati via.
Ovviamente il pensiero è sempre lo stesso: che facciamo per pranzo? Ci fermiamo da qualche parte o mi porto qualcosa? Non avevo pane fresco e, avendo lavorato anche ieri pomeriggio, non ho avuto il tempo di preparare nulla. Così siamo partiti all'avventura. La zona fra Terracina e Gaeta la conosciamo bene e qualche ristorante disposto a farti un risotto "garantito" o una bistecca o un pesce arrosto lo trovi sempre ma...oggi abbiamo cominciato con il piede sbagliato. Ci siamo fermati nella Piana di Sant'Agostino, dove a volte andiamo in camper al mare d'estate, e dove ricordavamo un bel ristorante direttamente sul mare (omonimo della Piana). Era circa mezzogiorno e io entro per porre la solita domanda "Io e mia figlia siamo celiache, c'è qualcosa che possiamo mangiare"? Sorprendentemente si fa avanti un tipo che doveva essere il responsabile di sala o il proprietario addirittura e mi fa serio "No signora, ormai è tardi. Fra un'ora mi arriva un sacco di gente. Voi lo sapete che dovete avvisarci almeno un giorno prima c'è scritto anche sul prontuario" Io cado dalle nuvole perché sono convinta di essere ancora in territorio di Sperlonga e non ho visto alcun ristorante per noi. Invece siamo già sotto Gaeta ed io sono capitata nell'unico (spero!) ristorante in prontuario che ti caccia via senza mangiare!!! Si, perché io gli ho detto "Guardi che non le chiedo nulla di specifico, va bene una grigliata, un pesce al forno, una caprese...quello che vuole. Ho anche della pasta dietro" e lui "No, non potete proprio rimanere la cucina ormai è contaminata e io ho solo uno chef". Vabbé, mortificata sono uscita e nel frattempo, ignaro, entrava mio marito che diceva al tipo "Ciao, sono l'amico di..." un nostro amico camperista che passa l'estate lì. Allora il gentil signore si è offerto di prepararci un pesce al cartoccio. Io ho declinato sostenendo che mia figlia di 6 anni non mangia pesce al cartoccio e gli ho chiesto quanto tempo prima dovrei avvisarlo se passassi di lì d'estate. Lui candido mi risponde "anche il giorno prima ma non le posso garantire che trova qualcosa" "Scusi???" e lui "signora si rende conto che io dovrei avere uno chef solo per voi? Noi qui d'estate lavoriamo tanto e soprattutto il sabato e la domenica". Bene, gli ho detto che farebbe meglio a sparire dal prontuario e poi sono sparita anch'io da quel posto. Credo che farò una segnalazione all'AIC voi che ne dite? Mio marito dice che sono troppo polemica e che lui è stato eccessivamente attento a non danneggiarci ma a me questo sembra solo un modo vile di farsi pubblicità.
Comunque, per fortuna, di lì a 200 mt c'è una tavola calda che si chiama "Il Ristoro da Guido" e qui ho trovato delle persone squisite, disponibili e gentili. La figlia della cuoca è celiaca perciò li ho visti spontaneamente lavarsi le mani prima di servirmi, pulire l'affettatrice per il prosciutto, non utilizzare il micronde e consigliarci una meravigliosa caprese di bufala, prosciutto crudo, parmigiana di melanzane incontaminata e carciofi e patate. Che ne dite? Non è andata meglio così?
A quel punto ci siamo goduti la nostra giornata in spiaggia in maglietta e vi dirò...c'erano bambini che facevano il bagno!!!

La ciliegina sulla torta è arrivata altrettanto casualmente per il gelato. Ci siamo diretti spediti verso il centro di Gaeta per raggiungere la Gelateria indicata in prontuario ma...arrivati lì era tutto chiuso!
Diletta era già disperata e siamo andati verso il molo per cercare qualcos'altro. Ce n'erano diverse ma una in particolare ci ha incuriosito per la lunga fila che c'era fuori. Doveva sicuramente valerne la pena. Senza troppe speranze, ho scavalcato il muro di gente e ho chiesto al gelataio "Sa mica se c'è qualche gusto senza glutine?" già mi aspettavo risposte tipo si, c'è il latte e così via. Invece lui, sorridente e gentilissimo risponde "Tutti!". Deve aver visto il mio punto interrogativo ed esclamativo al posto degli occhi e ha soggiunto "o quasi...". Ma vieeeeniii!!! Mi son messa in fila e con pazienza ho aspettato il mio turno; avevano anche i coni :))))
Anche qui, senza suggerimenti, paletta per noi, gelato preso dal fondo dopo aver creato un varco di sicurezza con un'altra paletta pulita, la panna dalla macchinetta (peraltro crema di latte buonissima) messa prima nel cucchiaio e buttata via e poi fatta scendere senza contaminazione...ragazzi, roba da non credere. Tutto è bene quel che finisce bene. E lo pensa anche Dilettina guardate un po'!!!



P.S. Sul prontuario non c'è scritto per niente di avvisare il giorno prima. Mah!

15 commenti:

  1. tutto è bene quel che finisce bene.
    sul ristorante non so bene cosa pensare, da un lato è vero quel che dice tuo marito, che è stato attento, ma se non è in grado di gestire la cucina senza glutine mi sembra inutile mettersi nel prontuario, no?

    RispondiElimina
  2. bellissime foto, il mare d'inverno è una vera poesia.
    Buona giornata
    Ciao

    RispondiElimina
  3. 23 anni, celiaca da 15 anni, e i miei NO me li sono presa dritti nei sensi, la polemica ormai è nel sangue...
    - "Scusi???" e lui "signora si rende conto che io dovrei avere uno chef solo per voi? Noi qui d'estate lavoriamo tanto e soprattutto il sabato e la domenica".- sono risposte come queste che fanno ancora male al cuore... e sono d'accordo anche alla segnalazione sul prontuario.
    se tuo non avesse detto di essere amico di quel camperista, tu e tua figlia avreste avuto quella possibilità? la celiachia è solidarietà... un torto subito da un celiaco è un danno a tutti noi!

    RispondiElimina
  4. sono felice per la tua piccola che si è potuta gustare il gelato, ho scoperto oggi il tuo blog e mi sono messa tra i tuoi sostenitori, a presto! Ely

    RispondiElimina
  5. @Gaia, sei molto più moderata di me nelle reazioni ma vedi, se si fosse limitato a non accontentarci nella giornata di ieri vi avrei dato ragione. Se però mi dice che anche d'estate è un problema anche con il preavviso allora...
    @Piccola Lu, grazie del tuo focoso sostegno meridionale...ci accendiamo subito noi del Sud :)
    @Sonia...avresti dovuto esserci!
    @Ely benvenuta! E' un onore averti fra i miei sostenitori, il tuo blog è bellissimo e ora ci sono anch'io!

    RispondiElimina
  6. io non ho avuto tutte le fortune della tua bimba, e pensare che lei debba sentire le stesse parole che ho sentito io durante la mia infazia a causa di ristoratori poco sensibili è insopportabile!!!
    si può sempre migliorare!!!

    ps: blog straodinario!!

    RispondiElimina
  7. Lu, grazie dei complimenti per il blog, spero tu riesca a trovare buoni spunti.
    Mi dispiace pensare alla tua infanzia anche perché 15 anni fa le cose erano molto diverse. Io vivevo a Bari in quel periodo e, onestamente, non avevo mai sentito parlare di celiachia! Posso solo immaginare quello che hai passato.
    Baci a te e alla nostra città!

    RispondiElimina
  8. son venuta a ringraziarti del tuo passaggio da me e sfogliando il blog trovo questo...immagini scorrono, la vita va indietro, un paio di lacrimucce cadono...sono nata e cresciuta a Formia e questi posti, puoi capire cosa sono e significano per me.....
    anche se mi dispiace per l'accaduto nel tuo racconto, non dev'esser facile sopportare quel tipo di cose. :(
    ma grazie di portarmi "in viaggio" su quei posti.
    dopo anni di vita all'estero, fa bene.
    un bacione e a presto

    RispondiElimina
  9. Ele fa niente! La gentilezza e la disponibilità delle altre persone hanno compensato tutto il malessere creato da una sola persone. Infondo se fossimo tutti gentili e carini ci sarebbe troppa concorrenza no? :)
    Ora dove vivi?
    Spero di ritrovarti presto
    un bacione anche a te!

    RispondiElimina
  10. Non posso credere a quello che leggo! Io lo avrei assassinato lì su due piedi!
    Spero che tu abbia fatto la segnalazione all'Aic... altrimenti glielo segnalo io!!!
    Fammi sapere...

    RispondiElimina
  11. Hai capito che tocca sopportare? Non l'ho ancora fatta ma provvederò al più presto! grazie della solidarietà

    RispondiElimina
  12. Anche per me dovresti fare una segnalazione, è vergognoso. Ti fanno sentire degli extraterresti ed è la cosa che odio di più. Ormai le "finteintolleranze" vanno di moda, io lo vedo nel mio lavoro tutti i giorni, purtroppo ed è una cosa che mi manda in bestia. Se un locale si mette sul prontuario DEVE garantire un servizio, soprattutto nell'urgenza; parliamo di cibo, non di profumi.

    RispondiElimina
  13. Ciao Anna Lisa!
    Ho trovato questo post girovagando felice nel tuo blog pieno di sorprese...
    Io ho vissuto 6 anni a Gaeta. Ora vivo tra Latina e Itri e lavoro tutti i santi giorni a Gaeta.. (Faccio una vitaccia...)
    Penso di aver capito di quale ristorante parli... è successo anche a me.. volevamo mangiarci una pizza... erano le 19 di sera e mi hanno detto che dovevo prenotare entro le 18.00 dello stesso giorno! ma vaf! (scusa!)
    Ci sono rimasta malissimo e figurati che io non sono celiaca; lo è il mio ragazzo.. che poverino, abituato a ricevere pesci in faccia, non ha reagito ad una risposta del genere da parte di quel ristorante-pizzeria..
    Mi sono detta: OK. Hanno spiegato che l'impasto x le pizze senza glutine lo fanno loro, che non hanno panetti congelati, che devono avere tempo x la lievitazione...ecc... xciò bisognava avvisare con un certo anticipo.. Morale della favola: Abbiamo ritentato! Abbiamo chiamato 3 giorni prima (!!!) x una cenetta tutta gluten free a base di pizza. CI SIAMO TROVATI BENISSIMO! La pizza era squisita e morbidosa. PREZZI BASSISSIMI!! Dall'antipasto, al dolce (anche pane e birra) tutto rigorosamente GF e tutto con le dovute accortezze. PERFETTO!
    Direi che io e il mio ragazzo siamo stati più che contenti di aver dato un'altra possibilità a questo ristorante.. Ognuno ha le sue regole: loro hanno deciso che per un pasto gf si deve avvisare con un certo anticipo e noi, dopo aver preso una batosta, ci siamo regolati di conseguenza e ti dico..ci siamo riandati altre volte!! Se vuoi sapere a quale ristorante mi riferisco(giusto se vuoi sapere se stiamo parlando dello stesso locale), me lo dici e te lo scrivo via e-mail. Non vorrei fare "cattiva pubblicità" con la prima parte del mio commento.
    Per quanto riguarda la gelateria... devi capire che qui a Gaeta, d'inverno, c'è un mortorio! Sono contenta e sorpresa che abbiate trovato quella gelateria aperta! mi hai dato una notiziona: non sapevo che avesse gelati e coni gf! a titolo informativo se vieni da queste parti d'estate, la gelateria che hai trovato chiusa (quella segnata sul prontuario) fa delle ottime crepes gf!!!! Quante ne abbiamo mangiate!! ^_^
    CIAO!!!
    E buona giornata!!

    RispondiElimina
  14. Sono contento di poterti seguire, noi entriamo in paranoia ogni volta che dobbiamo viaggiare con nostra figlia (4 anni, celiaca). Infatti lei va in campeggio con la scuola la settimana prossima e quando andiamo a prenderla dobbiamo trovare qualche posto (zona Sperlonga) dove mangiare. A Sperlonga, mi risulta che c'è solo Hotel Ganimede che è disposto a preparare piatti senza glutine (se forniamo noi gli alimenti). Conosci per caso altri posti? Sono tentato ad affittare una casa per una notte dove possiamo tranquillamente cucinare, delle volte mi sembra la cosa migliore.

    Comunque, complimenti per il blog.

    Deep (Roma)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Deep benvenuto fra i miei lettori :)
      Sperlonga Sperlonga non c'è granché ma se vai giusto un po più avanti sulla Piana di S.Agostino con la tavola calda di cui parlo qui sopra nel post. Sono davvero gentili e disponibili.
      Ciao!

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...