20 mar 2011

Pasta Choux senza glutine



E che soddisfazione! Mai fatti prima e mai pensato di farli.
Mi sembrava una cosa difficile già di per sé e poi...senza glutine...no, no, non mi va!
E invece, dopo un attento "studio" in rete, ho deciso di buttarmi.
Ho preso un po' di qua e un po' di là e alla fine il risultato è stato ottimo.
Citerò le due fonti principali di informazione anche perché dalle altre ho giusto preso conferme e piccoli accorgimenti che neanche mi ricordo più cosa ho guardato :)
La ricetta usata è quella di Felix e Cappera, solo con l'aggiunta di un pochettino di zucchero così come suggerito da questo sito Cucinaconoi.it con relativo video che vi consiglio di seguire.
Riepilogo qui di seguito la ricetta definitiva e il procedimento.

Ingredienti:
250 gr di acqua
  95 gr di burro
4 o 5 uova
   3 gr di zucchero
   1 pizzico di sale

In un pentolino mettere l'acqua con il burro, il sale e lo zucchero e portare a bollore. Appena bolle (è importante non fare bollire di più del necessario perché l'acqua potrebbe evaporare e compromettere le dosi della ricetta) togliete dal fuoco e incorporate tutta la farine cominciando a mescolare fino a far diventare l'impasto una palla.
Quindi rimettete sul fuoco e lasciate cuocere per qualche minuti mescolando sempre finché il composto non comincia a sfrigolare (circa 5 minuti). A questo punto trasferite il tutto in una ciotola di vetro (bastardella) e allargate l'impasto per farlo intiepidire

Quando è ancora un po' caldo aggiungere le uova una alla volta. Prima di aggiungere ogni uovo assicurarsi che il precedente sia stato completamente assorbito. Accendiamo il forno a 200°
Poiché le uova da includere possono essere 4 o 5 in base alla grandezza, consiglio di tenere da parte l'ultimo, sbattendolo un po' in una ciotolina e aggiungerlo all'impasto un cucchiaino per volta. La consistenza da raggiungere è quella che vedete qui sotto, cioè un impasto colloso ma non liquido che non si strappa se lo prendiamo fra le dita
Ora prendete una sac-à-poche (io ho comprato quelle usa e getta della Decora e sono comodissime) e metteteci dentro l'impasto. Tagliate la punta e disponete della carta da forno su una leccarda. Formate tanto piccole palline che si arrotolano su se stesse oppure formate delle ciambelline o dei bastoncini larghi un paio di dita (eclair). Se volete, cospargete di granella di zucchero prima di infornare.
La cottura è importante: secondo me, è giusto quanto dice Sonia nel video e cioé i primi minuti a 220° e poi 15 minuti circa a 190°.
Una volta terminato il tempo di cottura, ho lasciato i bignè nel forno aperto per circa 5 minuti e poi li ho trasferiti su una gratella togliendo la carta forno.
I bignè li ho riempiti con crema pasticcera a limone e le ciambelline con panna montata zuccherata (panna Chantilly).




Buonanotte a tutti :)

12 commenti:

  1. Questa versione non l'ho mai provata, ma li ho fatti con la farina di riso e mi sono venuti buonissimi!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Belli!! Complimenti carissima, una ricetta coi fiocchi!! Giusto mi serviva un idea per il compleanno di mia figlia, Flavia, il 1 aprile, e per il 2aprile, lo festeggio sabato! Devo preparare il rinfresco per lei e uno gluten-free per me e un'altra mia amica!! Questo è perfetto!!
    Grazie dolcissima, salvo la ricetta un bacione e buon lunedì!! Grazie cucciola!!

    RispondiElimina
  3. Non solo di aspetto sono ottimi...Ma io che li ho provati devo dirvi che sono................ STREPITOSIIIIII!!!!.Grazie Amica mia ...Baci Dani.

    RispondiElimina
  4. Grazie a tutte.
    @Maria Luisa ma TU sei celiaca??

    RispondiElimina
  5. ti sono venuti benissimo! e questo sarebbe un primo esperimento??? complimenti!
    io ancora, lo confesso, non mi sono sperimentata nella pasta choux, mi ispirerò al tuo post, alla prima che troverò il coraggio...

    RispondiElimina
  6. brava che buoni! bacioni :X

    RispondiElimina
  7. veramente complimenti!noi con lo stesso impasto (più o meno abbiamo fatti fritti). Bisognerebbe provare questa versione un po' più leggera!!!

    RispondiElimina
  8. sono le due di notte...ho scoperto iltuo blog e mi complimento............ti seguirò

    RispondiElimina
  9. Ciao Annalisa, è da un pò che ti seguo "in silenzio". Solo oggi ho letto questa tua ricetta, vorrei sapere con queste dosi quanti bignè si riesce a fare.
    Grazie mille per la risposta.
    Federica

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...