16 mar 2011

Una Stella per Fukushima



Stella che cammini, nello spazio senza fine 
fermati un istante solo un attimo, 
ascolta i nostri cuori caduti in questo mondo 
siamo in tanti ad aspettare 
donaci la pace ai nostri simili 
pane fresco da mangiare 
proteggi i nostri sogni veri dalla vita quotidiana 
e salvali dell'odio e dal dolore 
noi che siamo sempre soli nel buio della notte 
occhi azzurri per vedere. 
Questo amore grande, grande, grande 
questo cielo si rischiara in un istante 
non andare via, non ci abbandonare 
stella, stella mia resta sempre nel mio cuore. 
Proteggi i nostri figli puri nella vita quotidiana 
e salvali dall'odio e dal potere 
come il primo giorno come nella fantasia 
occhi azzurri per vedere. 
Grande, grande, grande 
questo cielo si rischiara in un istante 
non andare via, lasciati cadere, 
stella, stella mia resta sempre nel mio cuore. 
A.Venditti

La mia ricetta di oggi è dedicata alle vittime del terremoto e dello tsunami ma soprattutto alle vittime ignare e a quelle consapevoli del Terrore che ci accompagna in queste ore. Cosa succederà al mondo? O cosa è già successo? Siamo davvero solo le pedine di un sistema ormai tanto corrotto dal Dio Denaro che riesce a sottovalutare la salute della gente di questo pianeta? E il futuro? Non coinvolge forse tutti, anche coloro che lo gestiscono questo pericolosissimo Potere? Come si può sempre e solo pensare agli interessi economici e mai a quelli umani? Anche adesso, l'attenzione del globo è rivolta al pericolo che incombe sulla sicurezza mondiale...e i terremotati? Stanno pensando abbastanza a loro i soccorsi? La loro dignità e compostezza autorizza qualcuno ad ignorarli?
Ma noi cosa possiamo fare?
Beh, poco visto che tutto sembrerebbe sempre deciso dagli altri. Noi bloggers però, abbiamo ormai imparato a portare avanti le nostre piccole proteste e perché non provare a farlo anche questa volta? A me verrebbe in mente di far girare questo logo, con una ricetta a piacere, per chiedere di fermare il nucleare almeno in Italia. Lo so che le centrali ce le abbiamo tutte intorno ma è il nostro ad essere un paese ad alto rischio sismico come magari non lo sono la Svizzera o la Francia o la Germania. E poi lì le centrali esistono già qui si dovrebbero costruire nuove! Voi ci credete alla sicurezza assoluta che sbandierano in questi giorni????

Per tutti coloro che si chiedono per quanto tempo i loro figli potranno ancora dormire spensierati e condividono queste preoccupazioni...condividete!

La mia ricetta  
"Stelline di mandorle e cannella con glassa alla vaniglia"

Ingredienti:
100 gr di mandorle
  45 gr di zucchero semolato
  20 gr di zucchero a velo
1 o 2 cucchiaini di cannella in polvere
  45 gr di farina per dolci (io ho utilizzato Mix di farine per crostate e biscotti)
    1 albume
Per la glassa:
210 gr di zucchero a velo (io ho scarseggiato a 180)
   1 albume leggermente sbattuto
1/2 cucchiaino di essenza di vaniglia

Preriscaldare il forno a 150° e rivestire una teglia di carta da forno. Nel mixer mettere le mandorle, la farina, i due tipi di zucchero e la cannella e frullare finché il composto non assomiglia a tante briciole di pane. Aggiungere l'albume e  lavorare ancora fino ad ottenere un'impasto morbido.
Rovesciare l'impasto sulla superficie leggermente infarinata e impastare con le mani formando una palla. Con un mattarello, stendere l'impasto fra due fogli di pellicola per alimenti (non usate carta forno perché si appiccica da morire!!!)  fino ad uno spessore di 5 mm. Tagliare le stelline con una formina e disporli sulla teglia predisposta. Cuocere per circa 15 minuti o fino a doratura. Lasciar raffreddare completamente su una gratella.
Preparare la glassa. Setacciare lo zucchero a velo in un recipiente, fare una fontana e versarvi l'albume sbattuto mescolato all'essenza di vaniglia. Sbattere costantemente con un cucchiaio di legno finché la consistenza non sarà ben soda. Spalmare i biscottini con un coltello a lama piatta.


12 commenti:

  1. Ciao tesoro mio, bellissime parole, un pensiero profondo per tutto quello che stà succedendo. Bellissimi i tuoi bimbi che dormono, è il pensiero che ogni mamma fa ogni sera, è la preghiera più sentita per superare e sperare in un futuro migliore!! Purtroppo si stà correndo sempre più in un mondo tecnologico, dove le macchine hanno superato l'uomo,viene sempre più da chiedersi:
    Ma questi politici, grandi uomini, si sono mai fermati un attimo a pensare che se invece di creare l'impossibile, ritorniamo a vivere in un mondo più pulito, rispettando le leggi della natura, tutte queste calamità naturali potrebbero essere meno dannose? Non sempre è solo colpa della natura! Non rimane altro che seguitare a credere, a lottare per lasciare ai nostri figli un pezzo di verde dove poter correre spensierati e felici! L'idea non è male, una ricetta per fermare il nucleare, per ritornare a respirare! I tuoi bisc otti sono bellissimi, delle stelline di speranza dolci come la padrona che li ha creati!! Un abbraccio tesoro!!

    RispondiElimina
  2. Grazie Maria Luisa, ci auguriamo tutti un futuro migliore ma ormai sembra solo una favola!
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  3. Vorrei, anzi vorremmo, anche Giovanni proteggere i nostri figli da tutto il male del mondo...Quanto sono belli!!! Che c'è di più bello dei figli.Baci Dani.

    RispondiElimina
  4. La preoccupazione è tanta, la paura...credo che, in questi giorni ogni persona responsabile e sensibile si stia facendo parecchie domande, con o senza figli.

    RispondiElimina
  5. Comunque, tralasciando la tristezza per un pò, i tuoi biscottinistella ed i tuoi bimbi sono bellissimi, vorrei dormire come loro!

    RispondiElimina
  6. un bellissimo pensiero, un post stellato, pieno di speranza! brava!
    bacio

    RispondiElimina
  7. sai già come la penso

    buona serata Vale

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutte
    @Tinny, parlavo di bambini come esempio di futuro, di speranza. I miei figli sono i figli del mondo :)

    RispondiElimina
  9. AnnaLisa, che bel post. Non posso che approvare ciò che hai scritto.
    Bella ricetta e bellissimi bambini
    bacioni :X

    RispondiElimina
  10. Grazie Sonia...è che sono tanto angosciata...mi sembra questa la fine del mondo, è troppo brutto!!!

    RispondiElimina
  11. Ciao Anna Lisa!!! Anche il tuo blog è fantastico e molto utile! Tante ricette senza glutine! Lo consiglierò a qualche amica che è intollerante al glutine!
    Cmq con questa ricetta potresti partecipare al contest del blog "Un pizzico di cannella ":http://unpizzicodicannella.blogspot.com/2011/03/parte-il-contest-cannellami.html )
    Dai provaci :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  12. Grazie, ci proverò!
    Comunque nel mio blog trovi tante ricette anche per chi non è intollerante al glutine :)

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...