26 mag 2011

Risotto alle fave, salsiccia e pecorino



Ormai l'avrete capito che adoro i risotti e che mi piace sperimentare ogni accostamento in base ai prodotti che ogni stagione ci offre. Questa idea l'ho presa da Cucina Moderna di questo mese e con qualche piccola  modifica agli ingredienti e alla preparazione l'ho provato con piacere :)

Ingredienti (per 2 persone):
160 gr di riso Carnaroli o Arborio
150 gr di fave fresche
1 carciofo
1 cipollotto
1 spicchio d'aglio
mezzo limone
mezzo bicchiere di vino bianco secco
1 salsiccia fresca (senza glutine)
400 gr di brodo vegetale (o acqua e dado)
1 cucchiaio di parmigiano reggiano
mezzo cucchiaio di burro (io chiarificato)
pecorino romano a scaglie
Olio Evo, sale e pepe q.b.

Anche questo risotto l'ho cucinato in pentola a pressione ma, se preferite, potete usare il tradizionale metodo di cottura per i risotti.
Sbollentare le fave per 2 o 3 minuti, sgusciarle e metterle da parte.
Mondare i carciofi e metterli in acqua acidulata con limone (io ne avevo una manciata surgelati e ho usato quelli). In una padella antiaderente scaldare un cucchiaio di olio, aggiungere l'aglio e farlo dorare. Unire i carciofi tagliati a fettine sottili e saltarli finché saranno croccanti.
Nella pentola a pressione rosolare i cipollotti a rondelle con il burro e aggiungere la salsiccia sbriciolata mescolando di continuo finché non la vedrete scurire. Unire il riso e sfumare con il vino bianco per un paio di minuti mescolando spesso. Versare il brodo e i carciofi con mezzo cucchiaino di sale e cuocere a fiamma alta fino al fischio. Di qui, abbassare la fiamma e proseguire la cottura per 8 minuti esatti. Far uscire tutto il vapore e aprire il coperchio: mantecare con il parmigiano, aggiustare di sale e aggiungere le fave. Servire con scaglie di pecorino e pepe macinato al momento.

6 commenti:

  1. saporitissimo questo risotto!
    quasi un piatto unico, buonissimo!

    RispondiElimina
  2. Meraviglioso il risotto fatto così, saporito e gustoso!! Bravissima, un abbraccio!!

    RispondiElimina
  3. Annalisa, impazzisco anche io per i risotti e stranamente devo alla celiachia la riconciliazione con il riso. A casa mia usavano solo il parboiled che non si lega mai ai sughi. Io sono arrivata ad odiarlo e mi sono convinta che gli altri risi si compattavano troppo, diventava tutto un malloppo. Grazie alla malattia mi sono ricreduta, ho sperimentato perchè non mi sono voluta arrendere al parboiled. Tenta oggi e tenta domani, finalmente sono riuscita ad ottenere dei buoni risotti usando diverse varietà di riso. Mi diverto a cambiare e a scegliere quello giusto. Il tuo poi, è veramente goloso. Mi piace il connubio fave e salsiccia. Per non parlare del pecorino...mmm...brava! Baci

    RispondiElimina
  4. prova questo stesso sugo con della pasta fatta a mano..non sai che spettacolo!!!certo, il risotto non l'ho mai provato!!!ti farò sapere!!:)

    RispondiElimina
  5. Ah peró...hai fatto un risotto che come si dice a Roma é tutto 'na morte sua, le fave con la salsiccia, la salsiccia con il riso, il carciofo con il limone, il cipollotto con tutto...lo amoooooo. Baci, Simonetta

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutte
    @Elena...stessa, identica esperienza! Solo che io il Parboiled lo uso ancora per determinate preparazioni.

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...