21 lug 2011

Guscio di frolla alle mandorle con ripieno di crema al cacao, amaretti e percoche di Turi



E mentre mi preparo spiritualmente al casting del pomeriggio per "Cuochi e Fiamme" (e combino ben poco al lavoro), vi regalo questa profumata crostata ispirata dalla voglia di utilizzare le mie adorate percoche di Turi che i miei genitori  hanno generosamente trasportato fin qui dalla mia assolata Puglia. Quando le compro da queste parti non è la stessa cosa, non so, non hanno quel sapore dolce di frutta vera che sento quando le mangio giù. Forse mi manca la mia terra? Forse le radici sono dure da estirpare? Non saprei, comunque questo è il motivo per cui le ho utilizzate fresche su questa frolla e questa crema il cui amarognolo del cacao e degli amaretti contrasta perfettamente con la dolce freschezza di questo estivissimo frutto  DOP :)

Ingredienti:
con aggiunta di aroma alle mandorle
100 ml di panna liquida (crema di latte)
2 tuorli
80 gr di zucchero
1 cucchiaio di maizena consentita
1 cucchiaio di cacao amaro consentito
1 (o più) percochi
Gelatina pronta all'uso di Fabbri

Preparare la frolla come indicato in questo post
In una ciotola sbattere a crema i tuorli con lo zucchero e aggiungere la maizena e il cacao facendoli cadere da un setaccio. Unire la panna a filo continuando a sbattere alla velocità minima e per ultimo il liquore. Amalgamare e versare sulla frolla precedentemente stesa in uno stampo per crostate imburrato. Sbriciolarvi gli amaretti e cuocere in forno caldo a 180° per circa 30 minuti.

Sfornare e raffreddare.
Affettare le pesche (io ci ho lasciato la buccia) e decorare la crostata. Versare la gelatina Fabbri in una ciotolina e con un pennello passarla sulla frutta. Conservatela in frigo così avrà uno "rotondo" sapore di semifreddo alla frutta :)

P.S. Se preferite un gusto meno incisivo, eliminate la fiala di aroma alle mandorle dalla frolla (poiché ci sono già le mandorle tritate nell'impasto e gli amaretti sulla crema)

4 commenti:

  1. e' meravigliosa!!!!
    provo a fare anche io la frolla cosi'

    RispondiElimina
  2. Grazie Carla. Provala assolutamente, questa frolla è perfetta!

    RispondiElimina
  3. che meraviglia!deve essere buonissima!

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...