22 ott 2011

Torta degli angeli con glassa al cioccolato



La mia prima Angel Cake...che emozione...




Desideravo da tempo avere questo stampo ma l'unico che avevo trovato era quello della Wilton e onestamente il costo di € 32,00 mi sembrava un po' eccessivo per il momento.
Così mi sono messa alla ricerca di qualche alternativa e grazie alla carissima Fabi ho comprato questo online sul sito della Plurimix dove ho trovato anche tante altre sfiziosissime cosette per la pastricceria a prezzi tutto sommato accettabili. Certo, le spese di spedizione incidono ma se fate come me e coinvolgete qualche amica negli acquisti, dividere le spese aiuterà :)
Nell'attesa di sperimentare la prima Chiffon Cake, avevo un bel po' di albumi da smaltire (6 freschi e 2 congelati) e quale occasione migliore per provare la famosa torta degli angeli? Certo, ho dovuto aggiungerne ancora 2 e quindi ritrovarmi a smaltire 2 tuorli (che caos!!!) ma nulla mi spaventa e fra qualche giorno vi proporrò i biscotti "smaltiscituorlidaangelcake". 
La buona notizia è che anche gli albumi congelati si sono montati benissimo
La ricetta l'ho presa dal fantastico e celeberrimo (almeno io avrò contribuitoo parecchio) libro "Muffin e dolcetti" e questa è la versione senza glutine (diversa solo nelle farine).

Ingredienti
Per la torta
125 gr di farina per dolci (io Mix per Impasti lievitati)
250 gr di zucchero semolato
10 albumi a temperatura ambiente
1 cucchiaino di cremor tartaro
1/2 cucchiaino di essenza di vaniglia
Per la glassa
250 gr di cioccolato fondente al 70% (io 80 gr)
185 ml di panna (io non l'ho messa per niente)
50 gr di burro (io 20)
palline argentate per decorare

Preriscaldare il forno a 180°.
Setacciare la farina e 125 gr di zucchero per 4 volte e tenere da parte in un recipiente .
Montare a neve fermissima gli albumi con un pizzico di sale e il cremor tartaro (io ho usato il Bimby) e mentre montano aggiungere un cucchiaio per volta i 125 gr di zucchero rimasti e l'essenza di vaniglia.
A questo punto ho tolto gli albumi dal Bimby, li ho messi in un recipiente largo e ho cominciato ad aggiungere la farina e lo zucchero precedentemente setacciati, in due tempi, amalgamando il tutto molto delicatamente con un cucchiaio di metallo. 
Senza imburrare la tortiera (altrimenti la torta non lievita) vi ho versato il composto livellando...

...e ho infornato per circa 45 minuti.
Una volta estratta la torta dal forno, lasciarla raffreddare per 5 minuti e poi, con una spatola, staccare delicatamente i bordi per poterla rovesciare su una gratella accompagnandola con una mano.
Lasciar raffreddare completamente.
Preparare la salsa sciogliendo il cioccolato con il burro a bagnomaria (occhio che il fondo del pentolino non tocchi l'acqua) e versarla sulla torta. Cospargere con le palline argentate.

15 commenti:

  1. Ha un aspetto fantastico, intanto vado a curiosare sul sito di cui hai parlato!!! un bacione

    RispondiElimina
  2. Spettacolo. Una bella fetta me la mangerei volentieri nel thè...nel caffèlatte...con tutto, dai! Un abbraccio, buon wee.

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia... golosissima!!! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. Eccomi sono l'amica della divisione delle spese!!! Ma non possiamo dividere anche il dolce? Baci Daniela.

    RispondiElimina
  5. Contentissima di esserti stata d'aiuto e vedendo questa torta goloserrima (che è molto più di golosissima) devo dire che necessito di albumi da smaltire e di stampo per smaltirli...quella colatura di cioccolato poi...se fosse in 3d avrei perso ogni briciolo residuo di dignità nel leccare lo schermo! E' piaciuta pure ai cuccioli, scommetto! Un abbraccio grande grande tutto per loro e uno pure per te!
    Buon fine settimana carissima

    RispondiElimina
  6. Anna Lisa ma che delizia... Ti è davvero venuta benissimo, in questo momento ne sto sognando una fetta :)

    RispondiElimina
  7. @Mary, si, una rivelazione
    @Olga attenta! Io ho speso quasi 100 euro!!!
    @Tinny e passa qualche volta ;)
    @Elisa grazie, anche a te
    @Fabi troppo forte l'idea della "colata 3D"...sai quanti schermi addenterei! La cucciola ha gradito, il cucciolo un po' meno :(
    @Francy grazie, è davvero buona e leggera (cioccolato a parte)

    RispondiElimina
  8. @Dany scusa, avevo saltato il tuo commento!
    Lo sai che tu sei una privilegiata ;)

    RispondiElimina
  9. E adesso basta trovare un'amica con cui dividere le spese... ;)

    RispondiElimina
  10. Annalisa questa torta è davvero paradisiaca! Il mio compagno è allergico al glutine, quindi la proverò senza ombra di dubbio... grazie per il tuo passaggio da me, sei un tesoro! Buona domenica. Deborah

    RispondiElimina
  11. Wow, è bellissima, che torta..sembra una nuvola!!
    buon tuffo!

    RispondiElimina
  12. una torta favolosa...mi sembra di sentirne la fragranza!!!

    RispondiElimina
  13. Che torta originale, io non la conoscevo proprio. Buonissima, sembra moooolto golosa. In effetti, è un modo per smaltire i bianchi d'uvo che avanzano ogni volta. Da provare. Grazie per le dritte sugli stami e ttrezzi da cucina, ci farò un giretto. Baciux

    RispondiElimina
  14. @Stefy...vuoi una mano??
    @Deborah sei dolcissima, grazie a te!
    @Jé, hai ragione, sembra una nuvola anche nel sapore :)
    @Twinky grazie
    @Elena, son contenta di avertela fatta conoscere ;)

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...