16 feb 2012

Facciamo quattro chiacchiere? Buon giovedì grasso!


Di ricette per questi dolci ne esistono tante almeno quanti sono i nomi usati per chiamarle in tutta la Penisola.
Le adoro da quando ero piccola e mia madre, immancabilmente ce le friggeva più di una volta durante il periodo del Carnevale. 
Ricordo ancora la pagina del Manuale d Nonna Papera con la ricetta "unta e bisunta" (si fa per dire)
a cui ci ispiravamo per prepararle.
Oggi invece sono io a prepararle con i miei figli e questa volta sono senza glutine.
Ho preso spunto da varie fonti per approdare alla mia ricetta: qualcosa ho preso da un ricettario Bi-Aglut, altro dalla ricetta di Olga e altro da quella di Manu.
Altro ancora dal mio personale gusto.
Son venute fuori una meraviglia!

Ingredienti
125 gr di fecola di patate consentita
125 gr di maizena consentita
50 gr di farina di riso finissima
5 gr di xantano
2 uova
una punta di lievito per dolci consentito
60 gr di zucchero
60 gr di burro
la scorza grattugiata di un limone
mezzo cucchiaino di essenza pure di vaniglia
o la punta di un cucchiaino di vaniglia Bourbon
4 cucchiai di Marsala Superiore
Olio di arachidi per friggere
zucchero a velo consentito

Impastare tutto nell'impastatrice fino a trasformare l'impasto in briciole.
Con le mani formare una palla e lasciar riposare avvolta in pellicola alimentare per circa 30 minuti. Riprendere l'impasto e lavorarlo leggermente.
A questo punto potete procedere a mano stendendo l'impasto con un mattarello o procedere con la sfogliatrice come ho fatto io. Si prende un pezzettino di impasto e lo si passa a 1 la prima volta, ripiegandolo e ripassandolo. Poi lo si passa a 2 e a 3 una sola volta (così dice Olga e io ho eseguito!).
A questo punto ho scaldato l'olio nel mio fedelissimo Wok e ho tagliato tutte le chiacchiere in varie forme


Ora potete divertirvi e cominciare a tuffarle nell'olio bollente


Sgocciolatele su carta assorbente, trasferitele su un piatto di portata e spolveratele con dello zucchero a velo.

Ottime da accompagnare con degli amici e una cioccolata calda se fuori c'è la neve ;)

14 commenti:

  1. aaaa che chiacchiere.. che buone, che bello poterle fare gluten free!!adoro carnevale in cucina non si finisce mai di friggere ahah ^_^...ma vuoi mettere la bonta'??

    RispondiElimina
  2. Ed eccola la fortunata amica che ha assaggiato queste bontà. Ci siamo divertiti, dobbiamo rifarlo!!! Un bacio Daniela.

    RispondiElimina
  3. no non ti credo che sono venute una meraviglia, per vedere se stai mentendo oppure no me ne devi mandare un vassoio pieno per oggi pomeriggio, mi raccomando, nn esco di casa per aspettare il corriere. Baci

    RispondiElimina
  4. Non ho ancora mangiato nulla di carnevalesco... bè.. le tue chiacchiere mi piacciono molto.. e per lo meno.. le sto mangiando con gli occhi!! ^__^

    RispondiElimina
  5. senti, domani, già che passi portamene qualcuna così le assaggio e ti faccio un commento meno virtuale!:-))) a vederle sembrano ottime.....

    RispondiElimina
  6. buonissime le chiacchiere!! spero di poterle mangiare quest'anno!! gnam

    RispondiElimina
  7. Questa ricetta mi piace da impazzire! Meravigliosa tu e la ricetta|!

    RispondiElimina
  8. mi sembra di sentirne la fragranza ed il profumo ... mmmmmh ....

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutte ragazze!
    @Daniela...rifacciamolo a casa tua!
    :DD

    RispondiElimina
  10. Si grazie, faccio volentieri quattro chiacchiere in tua compagnia! Complimenti, sono bellissime!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. Ciao, seguo il tuo blog perchè è allegro e ricco di tentazioni e spunti. Qualche tempo fa ho fatto i panzerotti fritti che erano deliziosi!
    Qualche giorno ho fatto le chiacchere. L'impasto però è risultato appiccicoso e non lavorabile con la sfogliatrice: ho rimediato con mattarello e abbondanti infarinate con farina di riso e ne è valsa la pena perchè erano veramente golose e si sono conservate friabili anche nei giorni successivi. Solo un dubbio: io ho fatto riposare l'impasto oltre 30 minuti ma non in frigo: può aver influito?
    Grazie
    Monia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monia e grazie per i complimenti.
      Non capisco perché l'impasto ti sia venuto appiccicoso. Hai usato le stesse identiche farine? Hai messo lo xantano?
      Fammi sapere. Ciao :)

      Elimina
    2. Ciao Anna Lisa ho seguito alla lettera la ricetta xantano compreso e infatti anch' io son rimasta sorpresa e ho pensato che forse dovevo far riposare l' impasto in frigo. Ad ogni modo dato che erano veramente buone conto di rifarle presto e ti faró sapere se la cosa si ripete!
      Prima peró proverò le brioches ... come si fa a resistere a quel che scrivi tanto più per me che le ho sempre adorate!

      Elimina
    3. No, non credo sia un problema di frigo.
      La prossima volta, prova ad usare il Mix per Crostate e Biscotti che ha proporzioni diverse e più sicure.
      Comunque altre lettrici le hanno fatto con questa ricetta e son venute bene quindi, se hai coraggio...potrai riprovare :)

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...