29 mar 2012

Dolce e salato: una crêpe due ricette una condivisione


Questo post a 4 mani nasce per caso da una informazione chiesta per caso e data per caso.
Insomma, il caso ha unito me e Stefania di Cardamomo & Co. nella realizzazione comune di crepes dolci e salate partendo dalla stessa ricetta di base. Lei si chiedeva cosa fare della sua nuova Farina di Grano Saraceno Bianco (leggi Nutrifree) e io, che l'avevo già sperimentata ma non ancora pubblicata, le ho subito regalato la mia idea.
Avevo fatto delle crespelle utilizzando questa farina un paio di mesi fa e le avevo usate per preparare una lasagna di crepes che non ho più pubblicato perché la foto era un po' penosa...
Così ho detto a Stefania: le riprovo e pubblichiamo insieme. E lei, che come me ha tantissimo ma tantissimo tempo a disposizione e non si complica per niente la vita, ha subito suggerito di prepararne due versioni, una dolce e una salata. Potevo rifiutarmi???
Così, in mezzo al caos più totale che regna in questo periodo in casa mia (non so perché ma non riesco a venirne a capo!) ho messo tutto da parte e mi sono rintanata in cucina :)
Oggi vi beccate la versione salata e domani pronti per il dolce!
Lo spunto per questa ricetta viene dalla rivista "Cucinare bene" e secondo me è
 una bellissima idea per servire un'insalata in un modo un po' diverso, magari per la vostra tavola di Pasqua che sarà freschissima con questi bei colori primaverili!
Ma veniamo a noi

Ingredienti
Per le crêpes (ho usato metà delle crespelle ottenute per la preparazione salata 
e metà per quella dolce che vedrete domani)
250 gr di latte
2 uova 
50 gr di farina di grano saraceno bianca (Nutrifree)
20 gr di farina di riso finissima (Nutrifree)
20 gr di farina di tapioca
40 gr di fecola di patate consentita
1 pizzico di sale
20 gr di burro
Per l'interno (dosi per 4 cestini)
insalata tipo songino (valeriana)
2 uova sode (anche di quaglia)
due cucchiai di panna acida
erba cipollina fresca
4 fragole
olio, sale e pepe q.b.

Preparare le crepes come specificato in questo post
Scaldare il forno a 180° ventilato.
Sistemare ogni crepe in uno stampino rotondo da forno
 (quelli da soufflé per intenderci che non deve essere molto profondo in modo da far appoggiare la base della crepe nello stampino) facendo fuoriuscire il bordo in modo irregolare.
Infornare per 10/12 minuti, finché i bordi non saranno croccanti
Sfornare e mettere i "cestini" in un piatto
Disporre in ogni cestino di crepe il songino, qualche spicchio di uovo e qualche fettina di fragole.
Mescolare la panna acida con un po' di sale, pepe e olio Evo e adagiarne un cucchiaio su ogni cestino preparato. Servire a piacere con glassa di aceto balsamico



E questa è la proposta di Stefania



Con questa ricetta partecipo al Contest di Fornelli profumati

7 commenti:

  1. Mammamia che belle e sicuramentebuonissime!Ma perchénon abitiamo piùvicine????
    :*

    RispondiElimina
  2. ho scritto a Stefania, belle e brave!replico!!!:)

    RispondiElimina
  3. hai fatto na cosa troppo slurperrima!! è bellissima anche la presentazione! m'inchino alla tua bravura! ho ancora questa farina...una merenda a base di crêpes non sarebbe il massimo?? baciiiiii :-X

    RispondiElimina
  4. che bellina questa idea, deliziosa, ora vado subito anche da stefania a vedere la sua versione.
    mi piacciono le cose a quattro mani :-)

    RispondiElimina
  5. ma che belle, e sicuramente anche buonissime! Grazie per aver partecipato al mio contest. Ciao Terry

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...