21 apr 2012

Pane senza glutine: le stecche di Olga...no... di Jim!



Ma di chi saranno queste "stecche"?
Di Olga o di Jim?
Naturalmente il vero nome di questo delizioso e fragrante pane appartiene a Mr Jim
ma per me questa prelibatezza è solo merito della nostra Guru del Pane Mrs Olga :)
Fu lei che qualche anno fa, quando per la prima volta mi feci coraggio e la chiamai al cellulare
per chiederle lumi sulle Ciabatte delle Simili che stavo preparando, mi disse: "Annina devi assolutamente provare le Stecche di Jim". Non so per quale motivo lasciai passare almeno 1 anno prima di seguire il suo consiglio e non so per quale motivo ne è passato quasi un altro per pubblicarle.
Misteri di una blogger!!!
Comunque, ritardi a parte, ora sono io a consigliarvi di provare al più presto questo
strepitoso e facilissimo pane: il migliore che abbia mai assaggiato senza glutine.
Grazie Olga!

Per la ricetta mi sono scrupolosamente attenuta all'originale a cui vi rimando
Inserisco anche il mio passo-passo che non fa mai male ;)


Con questo post vi saluto per una breve pausa di qualche giorno.
Buon ponte a tutti!



20 commenti:

  1. che meraviglia, hanno un aspetto così croccante, buon weekend

    RispondiElimina
  2. Annalisa, complimenti sono strepitose... adesso le impasto anch'io :)))
    buona domenica

    RispondiElimina
  3. Sono davvero invitanti, dovrò provarle anch'io al più presto,sembrano troppo buone!!!

    RispondiElimina
  4. Anna Lisa! Anche io le conosco e le ho fatte con farina B.aglut e devo dire che meritano davvero! Le tue sono bellissime! Complimenti! Però io ho un sogno... e prima o poi ci devo riuscire... fare i lievitati con un mix di farine naturali... non dietoterapiche...:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si può fare...ma non è la stessa cosa purtroppo!

      Elimina
  5. Davvero invitanti!:-) Buon week end!:-)

    RispondiElimina
  6. Bellissime, già le vedo tagliate imbottite con prosciutto, formaggio spalmabile, insalata e pomodori, mhmhmhm, che brava.

    RispondiElimina
  7. Che delizia! Alla vista sono squisite: crocacnti e soffici allo stesso tempo.
    Cercheró di non far passare un anno prima di provare la ricetta
    ;-)

    grazie.

    RispondiElimina
  8. basta ho deciso, domani mi metto all'opera!
    troppo bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e infatti, puntuale (quasi...) come un orologio, oggi alle 14 il mio impasto ha cominciato il suo lungo viaggio. e nel contempo, sempre per domani, anche la pizza del bonci (mio marito mi ha regalato il libro...)

      Elimina
  9. hai fatto benissimo! Mi sa che in settimana le faccio anche io :-D buona domenica e bacioni! Sai una cosa? ancora non riesco a vedere la puntata di quello con te ;-) mi dice che sta caricando e non carica mai :-( c'ho una ciofeca di pc forse , ma non demordo.

    RispondiElimina
  10. chissà se convinceremo mai la celiaca di casa a preparare queste cose!delizioso!:)buona domenica!

    RispondiElimina
  11. Pane e lievitati in genere mi affascinano sempre e se per di più glute-free...tanto di cappello! Hanno un aspettto magnifico queste stecche :) bacioni e buona vacanza ^_^

    RispondiElimina
  12. Ok. Giù la maschera. Sono pigra. Io il pane non l'ho mai fatto. Me lo scadenzo ma poi ... niente. Salto. Faccio altro. Vedere questo pane mi fa venire una voglia matta di mangiarlo. Verresti da me qualche giorno?

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia Anna Lisa!!!!!!
    Braverrima come sempre :D

    RispondiElimina
  14. Salve mi dareste la ricetta x favore!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi cliccare sulla parola "all'originale" quella in vola per guardare la ricetta.
      Ciao!

      Elimina
  15. Ciao qual è la ricetta migliore per la pizza?

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...