12 lug 2012

Panini al latte senza glutine


Ecco un'altra delizia presente sul buffet di compleanno di mia figlia.
Era già da un po' che volevo realizzarli ma come al solito le cose da fare son tante
e alcune passano "dietro". Credo che li ripeterò spesso perché ci son piaciuti molto e ci
ricordano la ricetta delle Treccine dolci che noi adoriamo!
La ricetta l'ho presa dal blog Un cuore di farina senza glutine e la trovate anche sul
Ricettario per celiaci delle stesse autrici.

Ingredienti
140 g di Farmo
60 g di Pandea
50 g di Agluten per pane
170 - 185 g di latte (io ho fatto 100 g di latte ed il resto acqua)
25 g di burro fuso
20 g di sciroppo di glucosio (in questo caso ci vanno 20 - 25 g di zucchero piuttosto che 30 g)
30 g di zucchero
3 g di sale
12 - 14 g di lievito di birra fresco
1 misurino e mezzo di latte in polvere per la prima infanzia da 0 a 6 mesi che è per legge senza glutine
1 uovo per spennellare

Per il procedimento lascio direttamente la parola a Olga:
Scaldate appena 50 g di latte, scioglietevi dentro il lievito di birra, unite due cucchiaini di zucchero presi dal totale e lo sciroppo di glucosio.
Aspettate che si formi sopra una schiumetta.
Sciogliete il burro.
Dentro il cestello della macchina del pane (io ho usato l'impastatrice) versate il resto del latte, lo zucchero, il sale, il burro fuso e mescolate un po’.
Unite le farine, il latte in polvere e sopra mettete il lievito sciolto.
Fate partire il programma impasta e lievita (io ho lavorato per 5/10 minuti)
Al termine del programma prelevate l’impasto senza infarinare nulla perchè l’impasto si lavora benissimo e lavoratelo ben bene a mano.
Formate un salsicciotto e tagliate tanti pezzetti (ne vengono circa 15) da 30 g ciascuno.
Formate le palline, lavorando bene ogni spizzichetto di pasta.
Adagiatele su una teglia coperta da carta da forno e ponetele a lievitare in forno a 25° coperte da carta da forno per circa 20 - 25 minuti.
Spennellate ogni pallina con l’uovo sbattuto e cuocete a 220° per circa 15 - 18 minuti.

Sono velocissimi da preparare e vi assicuro che i bambini gradiranno molto. Potete lasciarli al naturale o farcirli a piacere con marmellate e nutella.

Con questi panini partecipo al contest di  L'Officina del Cibo
Scade il 31 luglio!




3 commenti:

  1. Visto che i lievitati con questo caldo lievitano che è un piacere...al più presto dovrò provare anche questi!! Deliziosi...Un bacione cara!

    RispondiElimina
  2. Ciao Anna Lisa!
    come stai?

    Voglio condividere con te un premio che ho ricevuto da poco.
    Si tratta del premio “il Blog affidabile”.
    Ecco il link:
    http://elcaprichosaludable.blogspot.com/2012/07/un-premio-tutto-da-condividere-il-blog.html

    Un abbraccio

    isa

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...