31/dic/2012

I Purcidduzzi al miele senza glutine


Sono proprio in vacanza!
Non ho molta voglia di cucinare ma soprattutto di pubblicare ricette visto che 
in questi giorni abbiamo sicuramente tutti la pancia piena!
Ma oggi è il 31 di dicembre e non posso lasciar finire un anno senza una ricetta no?
Magari non la vedrete ora, magari sarete indaffarati con il vostro cenone da sballo
e anch'io del resto non sto avendo tempo di passare da voi e sarò felice di godermi le
vostre bellissime ricette quando mi sarò un po' disintossicata :)
Questi "Purcidduzzi" però ve li devo presentare perché io li adoravo prima della celiachia
e trattandosi di un dolce tipicamente pugliese la mia mamma me li ha fatti quest'anno a Natale
in versione Gluten Free. L'impasto è lo stesso delle "Cartellate" altro tipico dolce natalizio
della mia terra e abbiamo usato la farina Mix it! perché quella ho trovato al supermercato e 
avevo terminato la scorta delle farine portate da casa :)
Credo però che il Mix di farine per torte salate e biscotti sia perfetto!


Ingredienti
350 gr di farina senza glutine Mix it!
70 ml di olio extravergine di oliva
1 uovo medio
50 ml di vino bianco
mezza bustina di lievito per dolci senza glutine
il succo di un'arancia
1 pizzico di sale

olio per friggere (io di oliva)

uno o due cucchiai di mandorle tostate
mezzo vasetto di miele di acacia o millefiori (circa 250 gr)

In una ciotola mescolare la farina con l'olio, l'uovo, il succo d'arancia, il sale e il vino bianco.
Amalgamare il tutto e aggiungere il lievito quindi, lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Se, in base alla grandezza dell'uovo e dell'arancia, l'impasto vi sembrasse troppo morbido
potete aggiungere ancora poca farina.
Staccare dei piccoli pezzi di impasto e lavorarli fino ad ottenere dei bastoncini.
Ricavare dei piccoli tocchetti come si fa per gli gnocchi di patate e, se ci riuscite dategli
una forma concava con un dito o con una forchetta (noi non ci siamo riuscite!).
Scaldare in un pentolino alto, abbondante olio per friggere e calatevi i "purcidduzzi"
scolandoli man mano su carta da cucina assorbente.
Una volta fritta tutta la pasta, ponete il miele in una pentola su fuoco basso fin quando
non compariranno delle piccole bollicine sul fondo.
A questo punto versatevi i purcidduzzi e le mandorle e spegnete il fuoco continuando a mescolare
con un cucchiaio di legno e delicatamente, finché tutto sarà ben amalgamato.
Versarli in un piatto e consumarli con comodo, mentre si gioca a carte o 
mentre si guarda un bel film natalizio e commovente.
Si mantengono benissimo per diversi giorni.

BUON 2013 A TUTTI!!!

6 commenti:

  1. ma sono buonissimi, li conosco...un abbraccio e tanti, tanti auguri

    RispondiElimina
  2. Io amo questi bocconcini dolci e non li mangio dalla diagnosi di celiachia di 10 anni fà...se sei dalla mamma vuol dire che on sei troppo lontana: ti raggiugo e ne rubo una manciata, anzi due!!
    Felice e sereno anno nuovo.
    Ti abbraccio, Ellen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ellen peccato che sono già tornata a Roma e che i Purcidduzzi sono già finiti :(
      Magari se passi di qui te li rifaccio :)

      Elimina
  3. Ma che belli che sono!!! Ottimi per festeggiare!
    Un bacione e felicissimo 2013 :*

    RispondiElimina
  4. anche da noi si fanno!! non riesco a ricordare come si chiamino, ma mi informo ;-) brava Annina! divertiti riposati e buon anno, bacetti :-X

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...