07 mag 2013

Lasagna all'amatriciana senza glutine e senza lattosio


Quanto ci piace la lasagna!
Mi piace così tanto che neanche mi spaventa intraprendere l'avventura
della pasta fresca, bollitura, asciugatura e tutto il condimento da preparare.
Quando però faccio la sfoglia, mi tengo libera una giornata perché ne faccio 
sempre un po' di più e la congelo per i tempi difficili :)
Non vi dico quello che diventa la cucina!
Fra pasta ad asciugare, sugo che bolle (e che non basta mai), besciamella in corso...
aiuto!!!

Eppure fino ad ora non avevo alternative valide di sfoglia secca senza glutine
finché Davide di Piaceri Mediterranei non mi ha inviato un campione
della nuova Sfoglia al mais per lasagne e ho subito voluto provarla.

Poiché ho deciso all'ultimo momento di fare la lasagna e non avevo carne in casa,
ho pensato di provare un condimento diverso con un sugo all'amatriciana e senza besciamella
visto che  mio marito deve mangiare senza lattosio.

Ho usato una panna vegetale (senza lattosio, senza glutine, bio e no OGM)
e una mozzarella senza lattosio che trovo facilmente al supermercato.

Buonissima e più leggera della versione tradizionale e per quanto riguarda la sfoglia
posso promuoverla per l'ottima tenuta e la perfetta consistenza finale.
Del resto dalla foto potete giudicare da soli!

Ingredienti (per 4 persone)
1 confezione di lasagne Piaceri Mediterranei
80 gr di pancetta affumicata senza glutine
1 cipolla
2 cucchiai di olio Evo
salsa di pomodoro in abbondanza
250 ml di panna vegetale (Io Alpro Soya)
250 gr di mozzarella senza lattosio
pecorino grattugiato (facoltativo per chi non può)

Preparare il sugo scaldando l'olio e soffriggendovi la cipolla e la pancetta.
Aggiungere la salsa e cuocere per circa 20 minuti a fiamma bassa.
Portare a ebollizione dell'acqua salata in una pentola bassa e lessare ogni sfoglia
per circa 3 o 4 minuti. Scolarle e asciugarle su un telo di cotone.
Una volta pronto il sugo e pronte le sfoglie, predisporre una pirofila da forno per la preparazione.
Cominciare con uno strato di sugo e coprire con le prime due o tre sfoglie (dipende
dalla misura del contenitore scelto) di pasta. Condire con altro sugo, mozzarella tritata e
panna e volendo una manciata di pecorino. Coprire con altra sfoglia e proseguire con gli strati
di pasta e condimento fino ad esaurimento degli ingredienti, completando con il formaggio 
grattugiato e la panna come mostrato nella sequenza di foto qui sotto.


Infornare in forno caldo a 200° ventilato per circa 30 minuti.
Buon appetito!




17 commenti:

  1. Ciao Annalisa, buonissimo questo condimento alternativo alla lasagna! Voglio proprio provarla questa sfoglia, può essere utile in tante occasioni in cui magari non si ha il tempo di preparare quella fresca. Ma a questo proposito colevo chiederti: come la congeli quella fresca? La lasci seccare e poi la metti in un contenitore semplicemente o utilizzi la carta forno per separare le varie sfoglie? Scusa la curiosità ma non ho mai provato ed è effettivamente una bella idea.
    buona giornata.
    alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte congelo la lasagna direttamente altre la sfoglia fresca (non seccata) con la pellicola in mezzo fra un foglio e l'altro.
      E poi la scongelo a temperatura ambiente e la uso come mi piace.
      Baci cara

      Elimina
    2. Si anche io di solito la congelo già completa, però anche avere della sfoglia fresca non è male. La prossima volta provo. Grazie del consiglio. ;-)

      Elimina
  2. Falla come vuoi, la lasagna sempre buona è! Mi hai fatto venire voglia! proprio bella:-) e sicuramente buona...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, è sempre buona!
      Un abbraccio e a domani ;)

      Elimina
  3. QUeste della Piaceri Mediterranei mi piacciono molto, ma ultimamente ho provato quelle fresche e bio della Probios e sono pure molto buone.
    Tu, certoo, sei extra a fare la sfoglia da te! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste è la prima volta che le provo e mi son piaciute.
      Probios non le ho mai usate.
      Invece un'altra sfoglia buona è del Pastificio LaRosa, solo riso e mais ;)
      Bacio

      Elimina
  4. bedda matri!! mai pensato alle lasagne all'amatriciana! sembrano favolose!! a me sta pasta piace assai.... io non sbollento mai la sfoglia..mi deprimerei.. pensa che quando faccio le lasagne per gli òmini, faccio 600 gr. di farina solo per loro...mi ci vorrebbe una giornata e sfoglie appese financo nei muri!! grandiosa idea ciccia, sto salivando ;-) kissini :-XX

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E infatti le faccio fresche ...2 volte all'anno!!!
      Baci

      Elimina
  5. che golosità questo piatto, ottima l'idea di utilizzare il condimento della pasta all'amatriciana per condire le lasagne

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La necessità aguzza l'ingegno Raffa ;)

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...