22 giu 2013

Peperoni ripieni di Gramigna al patè di olive e gratin di Rosa Camuna



No, non mi sono comprata l'azienda Cissva non temete.
E' solo che in questo periodo di gran caos e nuovi progetti della mia vita (e quando mai!!!)
mi son ridotta agli ultimi due giorni per pubblicare le ricette per il contest sulla Rosa Camuna.
Avrei voluto prepararne tre di ricette e la terza l'avevo già in mente con il riso, ma il tempo tiranno
e i due mostriciattoli (come sono buona) presenti in casa dalla fine della scuola me lo hanno impedito.
Questa pasta comunque ci è piaciuta tantissimo!
L'idea nasce da una ricetta adocchiata su Sale & Pepe di questo mese ma che è stata variata strada facendo negli ingredienti e nella soluzione finale in cocotte (scusate ma il peperone arrostito dritto in piedi e tutto intero non ci vuole proprio stare!!!).

Ingredienti per 2 persone
2 peperoni rossi
160 gr di pasta formato Gramigna senza glutine
3 cucchiai di patè di olive taggiasche fatto in casa
80 gr di prosciutto cotto a cubetti senza glutine
1 cucchiaio di capperi dissalati
Basilico verde e rosso, timo
1 spicchio d'aglio
Formaggio Rosa Camuna

Arrostire i peperoni sulla piastra (o nel fornetto) e chiuderli in un sacchetto di carta


Lavare e asciugare le erbe e tritarle a mano con un coltello affilato



Predisporre tutti gli ingredienti e cuocere la pasta scolandola al dente e raffreddandola 
sotto acqua corrente in maniera molto veloce.


Mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola e versarvi la pasta mescolando con cura


Spellare i peperoni e tagliarli  a metà per ricavare il contenitore per la pasta.
A questo punto i peperoni dovrebbero aprirsi "a fiore", almeno a me è successo,
se invece riuscite a tenere insieme tutta la parte inferiore, tanto meglio perché potrete riempirla.
Sistemare i lembi ottenuti in due piccole cocotte e riempirle con la pasta condita


Completare con altra Rosa Camuna a fettine e gratinare in forno caldo per pochi minuti.

Buon appetito!




Con questa ricetta partecipo al contest



2 commenti:

  1. che ricetta sciccosa anna lisa! bellina l'idea di usare i peperoni come cocotte... anche s epoi li hai dovuti mettere lo stesso in cocotte.

    una curiosità: la gramigna senza glutine di chi è? mi piacerebbe tanto riassaggiarla...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perché vedo il suo commento dopo 2 anni???
      La pasta era La Rosa e scusami tesoro!!!

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...