28 ott 2013

American breakfast: gluten free challenge!



Ci sono mesi in cui vorrei scacciare via tutti gli altri impegni per dedicarmi testa e cuore all'MTC.
Ci sono mesi in cui mi piacerebbe nuotare senza posa nelle mille varianti che la sfida offre e riadattare i miei pasti in base ad essa.
Questo è uno di quelli.
L'American breakfast o l'English breakfast hanno un posticino particolare nel mio cuore, specie l'ultima, visto che uno dei periodi più belli della mia vita l'ho trascorso a Londra.
La verità è che non sono però mai riuscita a ingurgitare "quella roba" a digiuno di prima mattina, ma sempre a metà mattinata dopo una ricca colazione "dolce" a cui noi italiani siamo abituati e di cui io non potrei fare a meno.
La verità è inoltre che pure questo mese, tutte le belle e buone intenzioni sono slittate quasi alla fine della gara e sicuramente la pubblicazione del post a ridosso della deadline ne è una prova.
Pazienza!
Pazienza perché i bagels non ho avuto il tempo di farli, i dougnuts altrettanto, la calma per la salsa olandese non c'è stata e la mia American breakfast si è trasformata in un brunch anarchico, veloce e solitario.
Ma l'importante è partecipare con il cuore no?
E io ringrazio Roberta, per avermi dato l'input a sperimentare comunque cosine nuove ;)

Il mio AMERICAN BREAKFAST è composto da:
Panini al burro senza glutine
Uova alla Benedict con Salsa al Taleggio e bacon croccante
Hashbrowns
Succo di mirtilli fresco
Banana bread senza glutine con yogurt intero


PANINI AL BURRO SENZA GLUTINE


ricetta eseguita fedelmente e che consiglio vivamente di provare.
I panini restano morbidi per almeno un paio di giorni e, se congelati, non c'è bisogno di scaldarli prima di mangiarli.

BANANA BREAD SENZA GLUTINE


La mia ricetta senza glutine riadattata dall'originale di Laurel Evans
l'ho pubblicata qui qualche giorno fa

HASHBROWNS


Anche questa, una ricetta di Laurel Evans pubblicata qui qualche tempo fa

Ma veniamo alle nostre uova...
Per la cottura ho seguito il metodo di Monica Bianchessi, comodo e pratico.
In una ciotolina ho sistemato un foglio di pellicola alimentare (No PVC!!!) e l'ho unto con poco olio usando le dita. Ho sgusciato delicatamente l'uovo e l'ho disposto al centro della ciotola. Ho tirato su i lembi della pellicola, attorcigliandoli su se stessi e formando un nodo. 
Ho quindi calato l'uovo in una pentola con dell'acqua in ebollizione.
Ho lasciato cuocere per circa 2/3 minuti e poi ho trasferito l'uovo (con la pellicola) in una ciotola con dell'acqua fredda per circa 1 minuto prima di tagliare la pellicola e servire l'uovo.


Ho passato alla piastra il panino al burro tagliato a metà e l'ho spalmato con un velo di burro salato.
Ho soffritto le fettine di bacon in un padellino con poco olio Evo e le ho adagiate sul panino.
Quindi ci ho sistemato al centro l'uovo che ho nappato con una salsa al formaggio così preparata:
Ho sciolto in un pentolino una noce di burro a fuoco bassissimo con 2 cucchiai di latte.
Ho unito circa 40 gr di Taleggio morbido e un cucchiaino di maizena.
Ho continuato a mescolare fino ad ottenere una consistenza vellutata.

Il succo di mirtilli l'ho ottenuto semplicemente omogeneizzando 200 gr di mirtilli con due cucchiai
 di acqua e filtrandone il succo.

A questo punto non mi è rimasto che assemblare tutto ciò che avevo preparato, 
sedermi a tavola con un buon libro e gustarmi la deliziosa American Breakfast!

Con questa colazione partecipo all'MTC di ottobre







20 commenti:

  1. Se avessi visto anche io Monica Bianchessi, non avrei fatto il mio uovo in canottiera! ;)
    E ora voglio provare tutto il tuo menù senza fare la fatica di convertire niente! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'uovo in canottiera m'ha fatto morir dal ridere :D
      Prova prova, approfitta!!!

      Elimina
  2. adoro queste colazion...peccat solo aver sempre poco tempo per la preparazione!
    bacine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta organizzarsi!
      ...e servirle per pranzo :D

      Elimina
  3. A gara quasi finita mi posso sbilanciare, quindi non ti nascondo che aspettavo le proposte di voi sglutinate con molta curriosita'. Ho letto le ricette con occhio attento e la massima ammirazione, ben sapendo, per averlo provato io stessa, quanto siano capricciose le farine senza glutine quando si tratta di lievitati. Non sono rimasta delusa, anzi. Bellissima la tua colazione, soprattutto per il banana bread, grande classico della cucina del Sud degli Stati Uniti. Quei panini hanno davvero un aspetto soffice e molto invitante e il succo di mirtilli e' un concentrato di vitmine e sali minerali ideale per far partire bene la giornata. Sulla salsa al taleggio posso solo sospirare di desiderio, dato che qui in Olanda si trova raramente ed a prezzi ridicoli!...Bravissima, grazie infinite per averci regalato la tua american gluten free breakfast!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roberta sono felice e orgogliosa che ti sia piaciuta!
      Se non fosse stato per te non avrei mai provato il Banana Bread che mi ispirava sempre troppo poco ;)
      Ma tant'è...in cucina bisogna proprio sperimentare di tutto perché si può facilmente rimanere piacevolmente sorpresi :)

      Elimina
  4. Gran bella colazione, non capisco perché tu l'abbia "svilita" così tanto.... mi piace American Breakfast anarchica...baci Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Flavia è che io voglio sempre fare di più e poi mi riduco all'ultimo minuto con la fretta che limita tutto!
      Non la svilisco dai, la mia bella colazione ;)
      Grazie del passaggio!

      Elimina
  5. Quando ci sono delle preparazioni da adattare al senza glutine, credo che già questo sforzi meriti un'adeguata ricompensa. In più sei riuscita a creare una colazione pressocché perfetta nelle singole preparazioni e negli equilibri.

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Fabio! Noi ormai non ci facciamo più caso, riadattiamo tutto :)

      Elimina
  6. strepitosa!! caspita che belle idee hai avuto, quella della cottura dell'uovo non la sapevo, quindi grassssiee.. bravissima tesoro, bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sonia, anche la tua colazione era bellissima :)

      Elimina
  7. eccomi qui ma è una cosa splendida questa colazione e i miei complimenti per i pani gluten e la cosa più bella che ho potuto vedere è la cottura dell'uovo davvero i miei complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Veronica!
      La cottura dell'uovo è una svolta, a me scappava sempre ;)

      Elimina
  8. una colazione da re! bravissima Annalisa!
    SUPER!
    ALice

    RispondiElimina
  9. veramente perfetto e molto equilibrato in tutti i suoi elementi, per di più buonissimo e davvero gustoso.
    mi piace davvero molto molto!
    brava!

    RispondiElimina
  10. L'MTC è davvero una sifda piena di emozioni a cui farebbe piacere partecipare ad occhi chiusi sempre....ma tu sei bravissima a gestire impegni e passioni.....Con questa colazione hai allietato l'inizio della mia giornata!

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...