02 ott 2013

Pissaladière senza glutine


Andiamo in costa Azzurra oggi, con questa fantastica pizza francese!
Pare però che sia stata importata in quella zona da antichi cuochi romani ai tempi del papato di Avignone.
Del resto la pizza è nel Dna degli italiani e anche se questo piatto vanta centinaia o forse migliaia di imitazioni in tutto il mondo, questa versione d'oltralpe è davvero da provare!
La ricetta che vi propongo è una trasposizione senza glutine dell'originale tratta dalla Enciclopedia della Cucina Italiana (volume pane pizza ecc.) e vi trasporterà, in quanto a odori e sapori, in una golosa Provenza.



Ingredienti
Per l'impasto
150 gr di farina Farmo 
50 gr di farina Glutafin bianca
50 gr di farina Nutrifree per pane
50 gr di farina di mais Nutrifree finissima
220 ml di acqua
7 gr di lievito secco senza glutine
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di olio Evo
Per il ripieno
6 cipolle (io bianche)
100 gr di acciughe sott'olio (io 40)
80 gr di olive nere (io taggiasche)
2 spicchi d'aglio
2 rametti di rosmarino fresco
1 cucchiaio di timo fresco tritato
6 cucchiai di olio Evo
sale q.b.(molto poco x via delle acciughe)


Nella ciotola del Kenwood versare 100 ml di acqua, il lievito e lo zucchero e amalgamare lasciando agire il lievito per una decina di minuti. Setacciare le farine e il sale e versare il tutto nell'impastatrice aggiungendo anche l'olio e la restante acqua. Lavorare l'impasto con il braccio impastatore per 5 minuti almeno e trasferirlo in una ciotola a lievitare per circa 1 ora. 
Scaldare intanto 3 cucchiai di olio in una padella antiaderente e rosolarvi le cipolle sbucciate e affettate. Coprire e cuocere a fuoco basso per 30 minuti. Salare e unire l'aglio affettato sottile, il timo tritato e il rosmarino a ciuffetti. Cuocere per 25 minuti, eliminare il rosmarino e lasciar raffreddare per una mezz'ora.
Preriscaldare il forno a 220° statico.
Ungere una teglia da pizza di circa 26/28 cm. Stendere la pasta ricoprendo la teglia predisposta. Disporre le cipolle sulla base, sgocciolare le acciughe tagliarle a metà per il lungo e con queste  formare dei rombi sulle cipolle. Distribuire infine le olive e ancora un po' di rosmarino, cospargere con l'olio rimasto e infornare per circa 25 minuti.
Lasciar intiepidire prima di servire. Deliziosa anche il giorno dopo.







10 commenti:

  1. Sembra veramente buona e molto mediterranea, mi piace! Chissà quanto è saporita..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' buonissima e soprattutto l'impasto si intride di sapori decisamente mediterranei e ben concertati. Provala :)

      Elimina
  2. Risposte
    1. mmmm ... secondo me una cosa così non può non avere origini italiane! ...troppo buona.

      Elimina
    2. Infatti!!!!
      Pienamente d'accordo :)

      Elimina
  3. ohhhh, questa la conosco bene! pensa che quando l'ho fatta odiavo sia le olive nere che la cipolla nella pizza, a partire dal primo assaggio ho cambiato idea subito. E' una pizza anomala per noi ma io la trovo fantastica! Tu l'hai sglutinata alla perfezione e le foto le rendono onore, clap clap clap, baciuzzi!!

    RispondiElimina
  4. BBBBona! E pure veloce rispetto alla focaccia genovese! Copio subbbbito ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, buonissima poi con la farina di mais!

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...