14 gen 2014

Frolla n.1 di Pellegrino Artusi senza glutine



Quanto può una semplice pasta frolla renderci felici e appagati?
Moltissimo se la ricetta ce la fornisce il mitico Pellegrino Artusi.
Non lasciatevi spaventare dalla presenza dello strutto nell'impasto,
non sarà certo peggio di tanti grassi presenti in prodotti industriali,
né di coloranti additivi e aromi sintetici che ogni giorno ingurgitiamo senza lamentarci.

Godetevi un bel biscotto, friabile, morbido e croccante allo stesso tempo,
con il sapore di una volta e soprattutto...senza glutine!

Io l'ho già utilizzato per realizzare le Offelle alla Marmellata ricordate?
E' una frolla senza glutine molto ricca, che non consiglio per crostate ripiene 
perché in quel caso sarebbe meglio tener la base più secca in modo da 
ammorbidirla con il ripieno e anche meno dolce di questa.

Questa frolla è assolutamente perfetta per i biscotti e vi consiglio di provarla 
almeno una volta nella vita :)

Ingredienti
500 gr di farina per frolla senza glutine
(io questa volta ho usato il mix per dolci Senz'altro)
180 gr di burro
70 gr di strutto
220 gr di zucchero 
2 uova
1 tuorlo

In planetaria lavorare tutti gli ingredienti aggiungendo le uova alla fine, uno per volta.
Formare la classica palla e lasciarla riposare in frigo per una mezz'ora,
avvolta in pellicola per alimenti (senza PVC).
Potete tenerla anche più di mezz'ora, arrivando anche a 24 ore
visto che, come dice l'Artusi, l'impasto non potrebbe che migliorare "frollando"


Riprendete la palla e tagliatela in due per poterla lavorare meglio


Infarinate leggermente un piano di lavoro con farina di riso finissima e stendetela,
con un mattarello, ad uno spessore di mezzo centimetro.


Ritagliate ora i biscotti nelle forme che preferite e spennellateli di latte
prima di infornarli a 180/200° per circa 15 minuti.

13 commenti:

  1. Sicuramente lo strutto dà la sua bella mano! La proverò!

    RispondiElimina
  2. Ti posso mandare mail con il mio indirizzo?
    Così potrei assaggiare questo biscottino goloso ;-)
    PS: super assente per super lavoro in casa ed al lavoro :-( Baciotti

    RispondiElimina
  3. io sono una di quelle persone che pensano che lo strutto faccia la differenza in certi impasti, quindi approvo! hanno un aspetto splendido, brava la Annalì! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so lo so! Sei una strutto lover ;)

      Elimina
  4. la frolla dell'artusi ogni tanto, quando mi ricordo di comprare lo strutto, la faccio anch'io perché è buonissima. e i tuoi biscotti hanno una faccia che parla da sola.
    fra l'altro super-complimenti, la foto è bellissima!

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. i tagliabiscotti come questi celo, lo strutto celo, la farina SENZALTRO non pervenuta, ma io mi adatto ;-)
    Grazie per la ricetta!
    Serena notte e sorrisi a profusione :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma va benissimo il mix mia cara ;)
      Per il resto hai tutto!
      Bacio

      Elimina
  7. A me piace tanto provare frolle diverse, ognuna ha il suo perché e questa sarà presto rifatta.
    La proverò come dici tu per realizzare qualche biscotto... già lo assaporo....
    Complimenti per le foto! Sempre più belle.
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io adoro tutte le frolle.
      Le colleziono insieme alle torte di mele :)

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...