28 feb 2014

Apple Pie di Nonna Papera senza glutine e senza uova per il 100% Guten Free (Fri)day!


E' venerdì è Gluten Free (Fri)day!
Partecipate anche voi e postate qui le vostre ricette


Oggi vi lascio una ricetta a cui tengo moltissimo per vari motivi
Il primo è di tipo puramente emozionale in quanto il primo "bite" di apple pie
l'ho dato in una pasticceria londinese in uno dei periodi più felici della mia vita.
Il secondo è legato alle mie papille che fanno festa ogni qualvolta vengano a scontrarsi
con un qualunque dolce alle mele :)
Il terzo, e qui mi fermo, è che anche un impasto come questo...
è ormai fattibile senza glutine al massimo della riuscita!

Ingredienti
Per l'impasto
150 gr di burro morbido a pezzetti.
50 ml di acqua ghiacciata
1 pizzico di sale
Per il ripieno
1 kg di mele renette (io ho usato Fuji)
100 gr di zucchero
1 cucchiaio di maizena
1 cucchiaino di cannella in polvere certificata
1 grattugiata di noce moscata
il suco e la scorza di un limone
1 pizzico di sale
Per la finitura
2 cucchiai di latte
1 uovo (facoltativo)
2-3 cucchiai di zucchero

Nella ciotola del Kenwood con frusta K, sabbiare la farina con il sale e il burro.
Unire l'acqua ghiacciata e lavorare fino a rendere compatto l'impasto.
Formare una palla, avvolgerla in pellicola trasparente e 
lasciarla riposare in frigo per circa 30 minuti.
Preparare il ripieno.
Sbucciare le mele e tagliarle a spicchi.
Disporle in una ciotola irrorandole con il succo di limone e aggiungere 
gli altri ingredienti previsti per il ripieno, avendo cura di setacciare la maizena.
Mescolare delicatamente.
Riprendere l'impasto e preriscaldare il forno a 200° statico.
Lavorare la sfoglia leggermente, per ammorbidirla, e infarinare appena un piano di lavoro
con farina di riso finissima.
Predisporre una tortiera rotonda di circa 25 cm. imburrandola leggermente.
Stendere metà della pasta in un disco e foderare la tortiera lasciando i bordi
relativamente alti. 
Versarvi il ripieno lasciandolo leggermente ammonticchiato al centro.
Stendere la pasta rimanente e coprire il ripieno richiudendo e sigillando i bordi.
Spennellare con il latte l'intera superficie e bucherellare l'impasto con una forchetta.
Se vi avanza dell'impasto potete applicarlo in forme a vostro gusto sulla superficie.
Infornare a 200° per 20 minuti, poi ancora 20 minuti a 180° e infine 20 minuti a 170°
(io ho mantenuto una temperatura costante a 180° ventilato per dolci per 45 minuti c.ca).
A fine cottura, sbattere l'uovo e pennellare la superficie cospargendo di zucchero
e lasciar raffreddare in forno spento ma ancora caldo.
Se desiderate che la ricetta sia senza uova, saltate quest'ultimo passaggio



Ricetta tratta da "Il libro delle mele"

10 commenti:

  1. Ho un debole per tutte le torte di mele.. ma questa vince su tutte, non c'è dubbio!
    Davvero meravigliosa! *.*

    RispondiElimina
  2. Adoro anch'io le torte di mele e questa è strepitosa! Da provare assolutamente!

    RispondiElimina
  3. Anche io il mio primo bite l'ho dato in Inghilterra… e chi lo può dimenticare??? Sono felice che adesso viene quasi tutto buono alla stessa maniera… se non di più!

    RispondiElimina
  4. apple pie affogata nella salsa alla vaniglia con sopra la pallina di gelato era il dessert che la famiglia che mi ha ospitato a Oxford mi dava la domenica... quanti ricordi!
    In attesa di farla, grazie per la ricetta :-D Sorrisi per te :-D

    RispondiElimina
  5. Bellissima..la torta di mele é sempre una garanzia. E quella di nonna papera non l'ho ancora mai fatta!

    RispondiElimina
  6. Siiiiiiiiiiiiii è quella di nonna papera, ma quanto bella è??????? Buon w.e. cara!

    RispondiElimina
  7. ohhhhh stupenda!! che fotina ciccina bella!! è meraviglioso questo dolce! braverrima! baciuzzi

    RispondiElimina
  8. ma com'è bella!!!!!
    io adoro la apple pie, ho provato varie ricette, vorrà dire che ne proverò un'altra... la tua!
    e che foto!!!!

    RispondiElimina
  9. Pure io come Gaia sono un'amante delle apple pie e la tua e' incredibilmente bella lasciatelo dire :-)
    A presto ilaria

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...