7 mar 2014

Moelleux sans gluten; c'est l'amour! E' #GFFD



E' vero, non mi sono mai espressa in francese fino ad ora, perché infondo 
non è una lingua che amo e che sento appartenermi.
Ma se parliamo di gastronomia, di Cucina con la C maiuscola...
il suono del francese è sicuramente ciò che rende meglio in assoluto!
Non volevo cambiare il nome di questa stratosferica torta, non potevo tradurlo 
e così ho colto l'occasione per aggiungere un tocco francese in più 
rendendovi partecipi del mio totale innamoramento!
C'est l'amour!
 E' stato innamoramento folle, perduto, inarrivabile e irripetibile...
Moelleux forever allora!
Solo 30 gr di farina che ci permettono di usare un amido senza glutine 
ed è per questo che la regalo a voi ne giorno più importante della settimana
 il venerdì e il 100% Gluten Free (Fri)day! #GFFD


Ed ora alla nostra bella ricetta di oggi.
A proposito...dove l'ho presa?
A Milano, in occasione di Identità Golose, ho acquistato un bellissimo libro 
di Biblioteca culinaria tutto su le Torte al Cioccolato.
Imperdibile ;)



Ingredienti (per 8 persone)
200 gr di cioccolato fondente min.70% consentito
(io Coop Equo Sostenibile 72%)
200 gr di burro
5 uova
200 gr di zucchero
30 gr di maizena

Rivestire di carta da forno uno stampo rotondo di circa 25 cm. 
(fondamentale la carta da forno)
Preriscaldare il forno a 190° ventilato per dolci.
Fondere il cioccolato a bagnomaria o anche nel microonde a c.ca 600W
Unire il burro e fondere ancora per circa 10 secondi.
Mescolare bene fino a completo scioglimento di burro e cioccolato.
Lasciar intiepidire e poi aggiungere la maizena setacciata.
Lavorare i tuorli con lo zucchero in una planetaria fino a renderli bianchi.
Incorporare il composto di cioccolato e burro lavorando piano con le fruste.
Montare gli albumi a neve ferma e incorporarli delicatamente all'impasto
usando una spatola in silicone.
Versare il composto nello stampo e cuocere per circa 20 minuti.
Il dolce si gonfierà lievitando, per poi sgonfiarsi una volta tolto dal forno.
Il centro resterà umido ma deliziosamente fondente.
La crosta apparirà sbriciolosa per via dell'alta temperatura del forno.
Sformatelo solo una volta raffreddato.

Accompagnato da panna fresca appena montata è semplicemente divino!
Condividetelo con gli amici oppure...nascondetevi e mangiatelo completamente soli!!!


11 commenti:

  1. E quando l'hai comprato c'ero anche io… perché invece non ci sono ora ad assaggiarla??? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrebbe tanto voluto invitarti - me l'ha detto - e per "consolarsi" ha invitato me! Almeno un'altra sicula... :-)

      Elimina
  2. questa la posso rifare anch'io.... che bontà...

    RispondiElimina
  3. molto simile la prepara mia sorella per un'amica celiaca, credo che usi la cioccolata alla nocciola (quella buoooona) le passero' la tua ricetta!

    RispondiElimina
  4. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back

    here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as

    much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    mango drinks manufacturers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you so much!
      Nice to meet you here :)

      Elimina
  5. che goloso questo dolce,mm attentato alla mia dieta ..superlativo complimenti davvero ;) ciaooo

    RispondiElimina
  6. ahahhaha, ora ho capito il tuo commento! Ecco, sì, diciamo che con questa ricetta il fegato dovrà fare un po' di lavoro extra, ihihihih!

    RispondiElimina
  7. orrore! e io questa me l'ero persa!! non sono perdonabile! è goduriosa all'ennesima potenza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah! Come hai potuto?
      Che ci sei capitata perché cercavi dolci a basso indice glicemico? :D
      Devi provarla Sonia, è incommensurabilmente goduriosa!!!

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...