23 lug 2014

Focaccia ripiena senza glutine con zucchine, cipolle e scamorza affumicata



La focaccia è nel mio DNA di donna di Puglia e non posso fare a meno,
almeno una volta a settimana, di provarne una nuova.
La base per la focaccia ripiena senza glutine è sempre la stessa di Olga/Felix
che uso da anni. Non semplicissima da stendere poiché resta abbastanza molliccia,
ma se resistete alla tentazione di aggiungere farina e vi munite di pazienza e mani bagnate...
avrete un risultato finale di cui non vi pentirete!

Ingredienti
per la focaccia
280 gr di Farina Nutrifree per pane
140 gr di Glutafin
80 gr di Farina Conad Universale
350 ml di acqua
40 ml di olio Evo
1 cucchiaino e mezzo di sale
15 gr di lievito
per il ripieno
3 cucchiai di patè di olive homemade
3 zucchine romanesche piccole (o 2 grandi)
4 cipollotti freschi
70/100 gr di scamorza affumicata fresca
sale e pepe q.b.

Sciogliere il lievito nell'acqua appena tiepida in planetaria.
Unire gradatamente le farine e aggiungere infine olio e sale.
Lavorare a media velocità  per 15 minuti.
Trasferire l'impasto in una ciotola sigillata e lasciar lievitare per circa 1 ora e mezza.
Intanto sbucciare e affettare sottilmente le cipolle.
Rosolarle in una padella con 2 cucchiai di olio e uno di acqua.
Unire le zucchine grattugiate e cuocere per 10 minuti salando alla fine.
Riprendere l'impasto e sgonfiarlo con le mani appena unte. 
Dividerlo in due parti una delle quali sarà leggermente più abbondante dell'altra.
Oliare una teglia (io ne ho usata una rettangolare di cm. 38x28) e stendervi la parte più grande
con le mani "sporche" di olio, lasciando i bordi laterali leggermente alti.
Spalmare il paté di olive e distribuirvi il ripieno preparato e la scamorza a pezzetti.
Sempre con le mani unte o appena bagnate di acqua, appiattire l'impasto rimanente e
sovrapporlo al ripieno stendendolo completamente fino a raggiungere i bordi che richiuderete verso l'interno.
In questa fase, non preoccupatevi se la pasta di "strapperà" un pochino (poiché essendoci zero glutine
questo accadrà) tanto in fase di cottura servirà a far fuoriuscire il vapore interno.
Spennellare appena con altro olio e cuocere in forno caldo a 200° per 30/40 minuti.





6 commenti:

  1. ho provato ad addentare il monitor ma nulla! ma quanto è bella?!! bella anche la foto, bravissima Annina!

    RispondiElimina
  2. bellissima anna lisa, e davvero invitante.
    ma quante cose bellissime fai?

    RispondiElimina
  3. Meravigliaaaaaa :D Posso mandare un corriere a ritirarne un po' da farmi portare in Cile? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi farla da te, modestissima ragazza :)

      Elimina
  4. Molto buona, veramente!! Basta non scoraggiarsi quando si modella(?) la pasta...
    Proverò afare una schiacciata con i pomodorini
    Paolina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paolina...io vi avevo avvertite che ci voleva pazienza ma il risultato è appagante non trovi? :)
      Fammi sapere com'è andata la schiacciata ;)

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...