18 nov 2014

Involtini di rombo in lardo di Colonnata con tortino di polenta bianca e aceto balsamico D.O.P.



 Era una vita che non partecipavo a contest o raccolte ma, questo ingrediente speciale,
che Acetaia La Tradizione mi ha regalato in collaborazione con Cucina Semplicemente
proprio non poteva che essere provato.
Questo Aceto Balsamico, invecchiamo di almeno 12 anni,
ha un gusto indescrivibilmente dolce e persistente, che invita al suo utilizzo
in qualunque preparazione, dall'antipasto al dolce.
La mia ispirazione è stata su un piatto unico, come spesso amo fare in cucina.
Ho immaginato l'Aceto Balsamico D.O.P. su un lardo di Colonnata croccante e caldo
che abbraccia un tenero e delicato involtino di rombo, all'interno del quale si nascondono
nuovi sapori che si rincorrono sulle nostre papille.
La scelta della polenta in accompagnamento arriva in quanto elemento gluten free per natura
e, i peperoni rossi e il pistacchio verde ne completano il quadro.
Un piatto adatto a tutti dunque: senza glutine, senza latte e con tanto tanto gusto!

Ingredienti
(per 2 persone)
1 rombo sfilettato (4 filetti)
1 mazzetto di prezzemolo fresco
2 cucchiai di pangrattato senza glutine
1 cucchiaio di pinoli
1 cucchiaio di olio Evo
1 cucchiaio di uvetta
una manciata di sale grosso
12 fettine di lardo di Colonnata

150 gr di farina di mais bianco senza glutine
900 gr di acqua
mezzo cucchiaino di sale
1 cucchiaino di olio Evo

2 peperoni rossi
1 cucchiaio di pistacchio tritato
olio, sale q.b.
Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P

Ammollare l'uvetta in acqua tiepida per circa 15 minuti.
Lavare e tamponare con carta assorbente i filetti di rombo.
Oliarli leggermente e salarli appena.
Tritare il prezzemolo con i pinoli, l'uvetta strizzata, il pangrattato e l'olio.

Spalmare il trito sui filetti di pesce e arrotolarli su se stessi fermandoli con uno stecchino.

Portare a bollore in una pentola munita di cestello per cottura a vapore
500 ml di acqua + un bicchiere di vino bianco e cuocere i filetti a vapore per circa 7 minuti.
Intanto lavare i peperoni e privarli dei semi e tagliarli a piccoli quadratini.
Scaldare nel wok due cucchiai di olio Evo e versare i peperoni saltandoli per 15 minuti.
Salare, pepare e mettere da parte senza lavare il wok.
Preparare la polenta portando a bollore l'acqua con il sale e l'olio e
versando a pioggia la farina mescolando con una frusta per i primi minuti.
Continuare la cottura mescolando con un cucchiaio di legno per il tempo
indicato sulla confezione (circa 40 minuti).
Una volta pronta, versarla in un coppapasta unto di olio per formare un tortino.
Intanto, rimuovere gli stuzzicadenti dagli involtini e arrotolare ciascun involtino
in 3 fettine di lardo passandoli velocemente nel wok dove avevamo cotto i peperoni.

Versare peperoni sul tortino di polenta e spolverare con il pistacchio.
Disporre gli involtini nel piatto e completare con Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P.




Con questa ricetta partecipo al contest



6 commenti:

  1. Un piatto che adorerei trovare in un ristorante! Brava la mia cheffa!!!

    RispondiElimina
  2. come si dice dalle nostre parti...qui non si "babbia"...complimenti Anna...

    RispondiElimina
  3. se l'avessi saputo, di questo contest! qui in casa aceto balsamico come se piovesse, mia figlia ne va matta... e poi mia mamma è originaria di un paeselle a pochi km dalla patria del balsamico.
    mannaggia!
    poi leggo la tua ricetta e capisco che non c'è storia... che classe! che eleganza! che bravura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gaia :D :D :D
      Sei la mia ammiratrice n.1!!!
      I love you too :)

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...