12 dic 2014

Focaccia genovese alle cipolle e capperi con lievito madre senza glutine


Troppo troppo troppo buona!
Si può esordire così per descrivere questa focaccia?
Assolutamente si, perché chiunque di voi abbia il lievito madre non dovrà
perdere tempo a prepararsela e a gustarsela in tutto il suo splendore!
Morbida dentro e croccante fuori, deliziosamente profumata con queste cipolle
ripassate in padella e con i capperi che io adoro....insomma un capolavoro!
La ricetta  è quella di Olga e Manu che faccio e rifaccio già da qualche anno
e ho variato solo un po' le farine e altri piccoli dettagli, 
nonché  la modalità di preparazione delle cipolle.
Per il resto...non cambiate nulla perché è perfetta così

Ingredienti
280 gr di farina per Pane Nutrifree
120 gr di farina Conad
100 gr di farina Glutafin
410 ml di acqua
360 gr di lievito madre senza glutine
3 cucchiai di olio Evo
2 cucchiaini di sale
4/5 cipolle bianche
1 cucchiaio di capperi
1 cucchiaio di origano
olio Evo

Il lievito madre dev'essere ovviamente stato rinfrescato almeno 6 ore prima
della preparazione oppure tolto dal frigo almeno 3 ore prima.
In planetaria sciogliere il lievito con l'acqua.
Aggiungere le farine mentre si lavora con il braccio impastatore e unire
l'olio e il sale.

Lavorare a velocità 1 per 10/15 minuti.
Trasferire l'impasto in una ciotola coperta e lasciar lievitare per il tempo necessario
al vostro lievito madre (non memo di 4 ore).
Intanto affettare finemente le cipolle e metterle in padella con 3 cucchiai di olio
e uno di acqua. Lasciar cuocere fino a renderle morbide, salare e coprire tenendo da parte,
Oliare due teglie da 28 cm. c,ca (oppure una rettangolare grande tipo leccarda da forno).
Trascorso il tempo di lievitazione, riprendere l'impasto e con le mani appena unte di olio
stendere l'impasto nelle teglie predisposte senza lavorarlo e senza schiacciarlo
troppo con le mani ma semplicemente praticando dei buchi nell'impasto.
Lasciar riposare ancora per 45 minuti circa coperte da un canovaccio pulito
e preriscaldare il forno a 230/250° (dipende dai forni)  su funzione statica.
Trascorso questo tempo, riprendere le teglie e distribuire sulle focacce  le cipolle, i capperi 
e l'origano, completando con un filo d'olio.
Cuocere per circa 30/40 minuti fino a che non raggiungerà una colorazione dorata
e non avrà formato una allettante crosticina.

Se avete la pietra refrattaria, riscaldatela sotto il grill per almeno 45 minuti prima
di appoggiarvi la teglia della focaccia e cuocerla come specificato più sopra.

Ottima anche il giorno dopo. Si presta ad essere farcita con qualunque ripieno.



Con questa ricetta partecipo al Gluten Free (Fri)day!



7 commenti:

  1. WOOOOWW anna dalla foto sembra proprio come dici tu, morbida dentro croccantosa fuori. Abbiamo preso appunti!! Ma senza lievito madre nun se può??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che viene! Ovviamente non sarà mai uguale ma viene buona lo stesso ;)

      Elimina
  2. senza glutine?? con questa faccia??? ..ma è proprio una magia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si patapata...è proprio magicamente buonissima :D

      Elimina
  3. mammamia! credevo che la lisciassi? naaaaaa! è fantastica, la tua vena pugliese ti fa fare tali bellezze! bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah! La mia vena è piena di focacce!!!

      Elimina
  4. IO DEVO RIFARE IL LIEVITO MADRE! come posso continuare a vivere senza mangiare cose così buone?!?!?

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...