4 feb 2015

Caccavelle con crema di carciofi e prosciutto senza glutine


E' ormai un appuntamento fisso quello di inizio anno con Marcella
la Celiaca per amore che quest'anno ho finalmente avuto il piacere
di incontrare personalmente al blog-in e cucinare insieme divertendoci un mondo.
Si perché lo scopo fondamentale di cucinare è e deve rimanere il divertimento!
Perfino i veri chef, quelli che amano il proprio lavoro e lo fanno per passione,
trovano divertente cucinare figuriamoci delle blogger che nella vita
tutto possono dirsi fuorché cuoche di professione!
Beh, con Marcella e i suoi contest il divertimento è assicurato
e soprattutto non mancano le idee, i bei premi e i deliziosi ingredienti base.
E io imperterrita partecipo ogni anno; l'anno scorso con i fusilloni ho proposto questa ricetta,
due anni fa c'erano i timballi e ne ho inviate addirittura tre: una di riso, una di pasta 
e...una dolce! Ma niente! la vittoria è sempre a un palmo dal mio naso.
Anche quest'anno la collaborazione con Pasta di Gragnano è di tutto rispetto.
Una pasta che adoro e che ho spesso in dispensa ma devo ammettere
che questo originale formato non lo avevo ancora provato.

Eccola allora  la mia interpretazione in cucina della mitica Caccavella!!!

Ingredienti
(per 2 persone)
1 confezione di Caccavelle di Gragnano senza glutine
3 carciofi romaneschi
100 gr di prosciutto cotto senza glutine in una sola fetta
200 ml di brodo vegetale (oppure acqua e dado homemade)
1 dose di besciamella senza glutine qui la ricetta
2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
70 gr di scamorzine affumicate
sale e pepe q.b.


Pulire i carciofi eliminando le foglie più esterne e la punta e strofinando con la metà di un limone il cuore ricavato. Ripetere l’operazione con ciascun carciofo e immergerli tutti  in acqua acidulata con limone fino al momento dell’utilizzo.
Riempire di acqua una pentola e portare a bollore aggiungendo un cucchiaio di sale grosso poco prima dell’ebollizione.
Tagliare il prosciutto a cubetti e soffriggerlo nel wok con 3 cucchiai di olio per qualche minuto. Intanto scolare i carciofi e tagliarli a fettine sottili quindi aggiungerli al prosciutto e rosolare a fuoco vivo per 4 o 5 minuti padellando spesso.


Sfumare con il vino bianco e lasciar andare ancora per qualche minuto, salare pepare poi aggiungere il brodo e coprire.
Cuocere per circa 15 minuti a fiamma moderata.
Una volta che l’acqua raggiungerà il bollore tuffarvi le caccavelle e cuocerle per 15 minuti esatti. 

Quando saranno pronte fermarne la cottura immergendole in acqua fredda per non più di 5 minuti.

Intanto preparare la besciamella come indicato in questopost.

Versare i carciofi e il prosciutto in un mixer (se volete, prelevate alcuni pezzetti di prosciutto per decorare il piatto), aggiungere 3 cucchiai di besciamella e frullare completamente.
Predisporre due cocotte da forno e coprirne il fondo con uno strato di besciamella e una spolverata di parmigiano. Appoggiarvi le caccavelle e distribuire sul fondo un po’ di parmigiano poi riempire con la crema di carciofi. Unire la scamorza tagliata a pezzettini, aggiungere la restante besciamella e coprire con dell’altro parmigiano
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 25 minuti. 
Completare con il prosciutto tenuto da parte e servire ben calde.

Con questa ricetta partecipo al bellissimo contest di Marcella
che ringrazio tantissimo, insieme  a Pastificio Gragnano,  
per la pasta fattami recapitare!!!


2 commenti:

  1. uèèè caccavellasti pure tu!! molto bellissime le tue caccavelle, mi piacciono assai i carciofi! in bocca al lupo, spero che quest'anno invece che sotto al naso la vittoria tu ce l'abbia in tasca :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, speriamo!!!!
      Io comunque partecipo perché mi diverte, non ho mai vinto un tubero e nemmeno un ortaggio ;)

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...