27 feb 2015

Focaccia ragusana con patate e cipolle senza glutine




C'è un numero di Sale&Pepe, del giugno del 2012, che amo alla follia!
Ci sono tante varietà di focacce farcite da far venire l'acquolina in bocca solo a vederle.

E pian pianino sto rifacendole tutte quante in versione gluten free.
Questa idea per esempio nasceva da quel giornale ma ci sono anche altri esperimenti 
che presto, spero, vedrete pubblicati. 
Alcune rivisitate, altre eseguite fedelmente...ma tutte buonissime!
Oggi vi propongo la Focaccia Ragusana, con patate, cipolle e pecorino

Ingredienti
Per la focaccia
110 gr di Farina Nutrifree per pane Fibra +
70 gr di farina Glutafin
70  gr di farina Conad senza glutine
160 ml di acqua
6 gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di olio Evo
Per il ripieno
380 gr di patate (pesate già sbucciate)
3 cipollotti
6 cucchiai di pecorino stagionato
2 cucchiai di olio Evo
sale, pepe
2 cucchiai di semi di finocchio


Sciogliere il lievito di birra nell'acqua appena tiepida.
Miscelare le farine e disporle nella ciotola del Kenwood montando il gancio impastatore.
Aggiungere l'acqua con il lievito e cominciare a lavorare.
Una volta assorbito il liquido, unire olio e sale e lavorare per 10 minuti.
Trasferire l'impasto in una ciotola, coprire e lasciar lievitare per circa 1 ora e mezza.
Trascorso il tempo di lievitazione, riprendere l'impasto e sgonfiarlo,
lavorandolo a mano su una spianatoia leggermente infarinata.
Dividerlo in due parti, una leggermente più grande dell'altra
e stendere quest'ultima in una teglia da 24 cm. leggermente oliata.
Sbucciare le patate e affettarle con una mandolina disponendole in una ciotola insieme 
ai cipollotti anch'essi affettati finemente, a 4 cucchiai di pecorino grattugiato,
all'olio e un cucchiaio di semi di finocchio.
Amalgamare questi ingredienti e distribuirli sulla base della focaccia.
Stendere l'impasto rimasto e coprire il ripieno facendo in modo che la pasta
stessa sulla base sovrasti il "coperchio" richiudendo e sigillando bene i bordi.
Bucherellare la superficie con i rebbi di una forchetta e spennellare con poco olio di oliva.

Cuocere in forno preriscaldato a 210° statico per circa 40 minuti o finché
la superficie e la base non risulteranno dorate e croccanti.
A circa 10 minuti dalla fine della cottura, distribuire sulla superficie 
il restante pecorino e semi di finocchio.
Ottima anche il giorno dopo.

Con questa ricetta partecipo al Gluten Free (Fri)day


12 commenti:

  1. indegnamente buona! e poi è siciliana...mica poteva essere una ciofeca! brava Annalisa è bellissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! Tutto ciò che è siculo è una garanzia ;)

      Elimina
  2. Risposte
    1. So che a parlare è il tuo cuore :)

      Elimina
  3. interessante ricetta! Ottimo esperimento da provare.
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. splendida!!!
    pensa te che io quando ho fatto lavori in casa ho buttato via la mia collezione di La cucina italiana e Sale & pepe che risaliva al 1997... :-(
    non ci stavano più, e così con gli occhi chiusi ho preso tutto messo in una scatola e via. che dolor!
    questa focaccia è splendida, da copiare assolutamente.
    come praticamente tutto il tuo blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nooooo ma sei matta?!?!?! Quelle son le prime cose da trarre in salvo e tu le butti? :)

      Elimina
  5. Risposte
    1. io e la Sicilia....troppo lontane!!!!
      un abbraccio cara

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...