18 dic 2015

Pettole senza glutine


Le ricette più buone sono sempre quelle legate ai ricordi!
E oggi i miei ricordi di bambina e poi di adolescente son tutti qui, in questo piatto.
Ogni vigilia, che fosse di Natale come dell'Immacolata, sulla tavola della mia numerosissima famiglia riunita per l'occasione, le Pettole non mancavano mai! Si friggeva senza paura e senza vergogna in quella cucina! Mia nonna, mia madre e le mie zie (7 fra sorelle e fratelli mica micio micio bau bau) erano lì, instancabili fra rumorose risate e frasi dette e ridette ogni anno (ma quanti siamo quest'anno? Ogni anno siamo sempre di più?) a friggere baccalà pastellato, paranza e...dorate pettole da mangiare così al naturale o cosparse di zucchero!
E poi c'eravamo noi...i numerosi cugini dei numerosi fratelli, i bambini super eccitati che correvano intorno al tavolo per rubare e assaggiare tutto ciò che di profumato e caldo veniva fuori da forno e padelle. 
Quelli erano giorni felici ma...ancora non lo sapevo!



Le mie pettole sono un ricordo condiviso, a quanto pare, da un'altra pugliese DOC; la mitica Anna Esposto de Il ricettario di Anna alla cui ricetta mi sono ispirata con qualche piccola modifica. Lei è in redazione Gluten Free Travel & Living proprio come me e mi ha dato lo spunto per rifare le Pettole in versione senza glutine...assolutamente fedeli alla versione originale con il glutine.
Provatele senza indugi!

Ingredienti
280 gr di Farina per pane Nutrifree
140 gr di Glutafin
80 gr di Farina Conad senza glutine
500 ml di acqua
1 cucchiaino di miele
10 gr di sale
15 gr di lievito di birra fresco
1 lt di olio per friggere (di riso o di arachidi)

Disporre in planetaria il lievito e l'acqua con il miele lasciando agire.
Intanto predisporre e miscelare le farine.
Inserire il braccio impastatore e aggiungere gradualmente le farine
lavorando a bassa velocità. 
Unire quindi il sale e l'aceto e lavorare ancora per qualche minuto.
Trasferire in una ciotola coperta e lasciar lievitare fino al raddoppio.
Scaldare l'olio in una friggitrice o in una pentola a bordi alti
e versare l'impasto a piccole cucchiaiate nell'olio bollente.
Lasciar cuocere per qualche minuto rigirando la pettola
e scolare su carta assorbente.
Servire le pettole calde semplicemente al naturale oppure cosparse di zucchero


Le mie Pettole senza glutine vanno al Gluten free Day


6 commenti:

  1. belle! praticamente sono dei coccoli salati... devo provarle!
    comunque sei una millantatrice. dicevi che da te solo roba sciuè sciuè... da quando in qua friggere è sciuè sciuè???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si...come i coccoli!
      Cara, non millanto! Queste le ha fatte la mia mamma a casa mia ahahah

      Elimina
  2. ah ma io non mi vergogno! friggo senza ritegno...ormai so vecchia...chi mi guarda più :-D prima o poi le faccio!! buone feste!! bacioni

    RispondiElimina
  3. complimenti anna lisa...ricette sempre sfiziose...da quando ho scoperto tre anni fa di essere celiaca, ti seguo sempre e mi dai davvero degli spunti creativi in cucina...
    passami a trovarmi se ti va nel mio blog infusodiriso.wordpress.com
    daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela ma che piacere leggere il tuo commento!
      Certo che passo a trovarti, un abbraccio e buon anno ;)

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...