26 apr 2016

Biscotti di quinoa al cioccolato senza glutine


Questi semplici biscotti fanno impazzire davvero tutti!
Genitori, bambini, nonni e zii...tutti :D
E' una ricetta che trovate sul libro Gluten Free per tutti i gusti
di noi blogger di Gluten Free Travel & Living
e la ricetta è della nostra Gaia Pedrolli


Io ho usato il cioccolato a pezzi e non le gocce e vi assicuro
che il risultato è decisamente migliore


Fondamentale per la riuscita della ricetta è lo zucchero Mascobado
che potete facilmente reperire nei negozi bio tipo Natura Si oppure
nei centri di Commercio equosolidale

40 Grammi di Farina di quinoa senza glutine
60 Grammi di farina di riso finissima senza glutine
50 Grammi di Amido di mais senza glutine
50 Grammi di amido di tapioca senza glutine
100 Grammi di Cioccolato fondente senza glutine
3 Grammi di Lievito per dolci senza glutine
100 Grammi di Burro
50 Grammi di Zucchero semolato
40 Grammi di zucchero di canna integrale o mascobado
1 Cucchiaino di estratto di Vaniglia naturale
1 uovo 
1 Pizzico di sale
3 Grammi di xantano


Preriscaldare il forno a 180° e tritare grossolanamente il cioccolato.
Ammorbidire il burro e sbatterlo a crema insieme con lo zucchero e il mascobado.
Unire quindi l’uovo e lavorare bene l’impasto fino a renderlo completamente omogeneo.
Aggiungere ora le farine con gli amidi, lo xantano, il sale e la vaniglia lavorando velocemente.
Versare nell’impasto il cioccolato e mescolare delicatamente compattando l’impasto con le mani.
Foderare con della carta da forno una teglia e cominciare a formare delle palline con l’impasto (se risulta morbido lasciatelo in frigorifero circa mezz’ora).
Schiacciare ciascuna pallina e disporle leggermente distanziate sulla teglia.
Cuocere in forno caldo per circa 15/20 minuti
Si conservano bene in un contenitore ermetico


Noi la proponiamo con enorme successo ad ogni presentazione del libro
Come? Non ce l'avete ancora?
Allora cliccate qui per acquistarlo oppure correte in libreria ;)





4 commenti:

  1. che bella idea hai avuto a scriverci un post!
    pensa che io non li ho scritti da nessuna parte!
    in realtà perché ne ho già di simili sul blog, e mi sembrava una ripetizione. brava!
    p.s. anch'io di solito uso il cioccolato a pezzi, anche perché costa meno, ma le gocce per un libro mi parevano più "professionali" :-) e invece hai ragione tu, meglio con il cioccolato a pezzi, anche perché di solito il cioccolato delle gocce di cioccolato mica è tanto buono...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovremmo scrivere più post sulle nostre fantastiche ricette ;)
      Assolutamente mai gocce io ahahah!

      Elimina
  2. che spettacolo che sono!! ancora non li ho provati ;-)

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...