5 apr 2016

Fette biscottate senza glutine


Era davvero tanto tempo che mi riproponevo di fare a casa le 
fette biscottate senza glutine perché tutte quelle presenti in commercio
basta guardarle per sgretolarle!
Lo spunto me lo ha dato un'ottima farina conosciuta di recente di cui 
vi abbiamo parlato in questo post su Gluten Free Travel & Living.
E questo Mix di Farine è anche il protagonista questo mese,
del contest #essenzialmentefree organizzato appunto da
#glutenfreetravelandliving in collaborazione con i nostri partners #sglutinati
La mia ricetta sarà ovviamente fuori concorso ma aspettiamo tutte le
bellissime idee che arriveranno sicuramente prestissimo
Qui trovate tutte le regole per partecipare ;)

Ma eccoci alla ricetta di queste buonissime e fragranti fette biscottate senza glutine


La ricetta l'ho vista dalle amiche di Pane amore e Celiachia che
colgo l'occasione per salutare con affetto!
Ho apportato tuttavia delle piccole modifiche sia nelle modalità di
lievitazione, che nel tipo di olio e delle farine e ho 
leggermente diminuito la quantità di lievito.
Ecco la mia versione

Ingredienti
200 gr di farina per pane EsSenza glutine
25 gr di farina di grano saraceno Molino Rossetto
25 gr di farina di sorgo integrale 
150 ml di acqua
40 gr di zucchero di canna integrale chiaro
5 gr di lievito di birra fresco
1 albume
2 cucchiai di olio di riso
3 gr di sale
1 cucchiaino colmo di miele (io di arancio)
Per rifinire
1 tuorlo
1 cucchiaino di latte o di crema di latte
(se volete fare la ricetta senza latte sostituitelo con acqua)

Io ho utilizzato il mio fedele Kenwood Cooking Chef.
Sciogliere il lievito nell'acqua appena tiepida unendovi il miele.
Disporre le farine in planetaria con il braccio impastatore, aggiungere
l'albume e cominciare a lavorare. Unire l'acqua a filo, lo zucchero, l'olio e infine
il sale sempre continuando a lavorare per circa 10 minuti.
Foderare con carta da forno leggermente inumidita, strizzata e asciugata
uno stampo da plumcake (non importa la misura perché a seconda della lunghezza
vi verranno delle fette più o meno alte) e versarvi l'impasto distribuendolo
uniformemente con una spatola.
Coprire con pellicola alimentare e lasciar lievitare per circa due ore in forno spento.
Trascorso questo tempo, togliere la pellicola e spennellare con il tuorlo
sbattuto con il latte. Cuocere partendo da forno freddo a 160° funzione statica
per circa 30 minuti continuando con forno a 190° per altri 20 minuti circa.
Sfornare e lasciar raffreddare completamente per 7/8 ore

Una volta freddo, tagliare il pan brioche a fette dello spessore desiderato
disporle su carta da forno nella leccarda e lasciarle asciugare in forno caldo a 160° statico
per il tempo necessario (anche più di un'ora ruotando spesso le teglie)
Durano parecchi giorni in un contenitore ermetico



11 commenti:

  1. Annalisa, fanno venire veramente l'acquolina... Giuro che ora dopo averle viste da te le rifarò!
    Un abbraccio,
    Elena

    RispondiElimina
  2. Ciao... Bellissima ricetta! Con cosa posso sostituire, Se possibile, la farina di sorgo è l'olio di riso? Grazie

    RispondiElimina
  3. Mi è scappato un accento sulla e... Scusa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessun problema per l'accento 😃😃😃
      la farina di sorgo puoi sostituirla tranquillamente con altro grano saraceno.
      L'olio di riso con un olio di semi. Ti consiglio tuttavia di avere sempre in casa l'olio di riso x che è perfetto per la preparazione di dolci e ha ottime proprietà 😉

      Elimina
  4. sono bellissime anna lisa. sia le fette che le foto. le fette le devo rifare, davvero una bella idea, e sono sicura che alla silviotta piacerebbero molto per colazione.
    un abbraccione

    RispondiElimina
  5. Complimenti per la ricetta ...molto interessante le proverò di sicuro per mio padre messo a dieta . Buona giornata .

    RispondiElimina
  6. ciao, l'albume nell'impasto come lo sostituisco x chi ha intolleranza all'uovo? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusy! L'albume fa un po' da collante...prova ad aggiungere un cucchiaio di maizena dentro l'acqua. Fammi sapere ;)

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...