18 set 2016

Un attimo, un mattino



Un libro che rimane nel cuore, una storia delicata, tre donne e tante emozioni.
Di fondo la trama è molto toccante e triste, con la tragedia iniziale
che man mano che si va avanti nel racconto acquista volume diventando
tridimensionale ai nostri occhi.
Karen ha perso suo marito e le cose non saranno mai più le stesse ma la parte
che più mi ha toccata è stata quella relativa alla gestione delle emozioni di
questa donna nei confronti dei propri figli, entrambi molto piccoli.
Solo a tratti l'autrice si ripete un po' ma del resto, la perdita di una persona
cara, così fondamentale e insostituibile, porta necessariamente a rivangare
momenti e ricordi che possono apparentemente apparire una ripetizione.
Bellissimo il rapporto di complicità e amicizia di Karen e Anna, 
un'amicizia che tutte noi vorremmo avere, uno scoglio a cui appoggiarsi
sempre e comunque con sicurezza.
E infine la storia di Lou, che si intreccia piacevolmente a quella delle
due amiche, integrandosi in maniera verosimile e discreta.
Consigliato!



TRAMA
È un lunedì mattina come tanti, sul treno che porta i pendolari da Brighton a Londra. Nei vagoni, visi assonnati, preoccupati, speranzosi. Qualcuno finisce di truccarsi, qualcuno legge, c'è chi chiacchiera e chi ascolta musica dall'iPod pensando alla giornata che lo aspetta. Per Karen e suo marito è una giornata felice: stanno andando a firmare per il mutuo della nuova casa, che accoglierà loro e i due figli. Lou, dal sedile accanto, li osserva e la loro evidente complicità la mette di buon umore, anche se prova un pizzico di invidia per quell'amore sereno e totale che a lei sembra negato. Anna, invece, qualche carrozza più in là, sogna di acquistare la giacca di cui ha visto la foto sulla rivista che sta sfogliando, e piega l'angolo della pagina per ricordarsene. È tutto normale, è tutto tranquillo... ma poi qualcosa, di colpo, rimescola le carte della vita e quel mattino come tanti diventa il punto di svolta, l'inizio di una settimana drammatica. Legate da una tragica casualità, le tre donne affronteranno insieme i giorni seguenti e troveranno nella loro amicizia la forza per superare il dolore. Insieme scopriranno che, se davvero basta un attimo perché tutto vada in frantumi, la vita non si ferma e ci chiede di tenere il passo...

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...