07 dic 2016

Insalata di mele e cavolo viola al Gewurztraminer


E’ ormai quasi inverno e l’inverno è la stagione delle mele, frutta che adoro in ogni salsa. Nel mio blog infatti trovate un’etichetta dedicata alle MELE e le torte impazzano! Ma le mele non sono buone solo nei dolci lo sapete vero? Io le amo in abbinamento con le carni e anche con il riso e oggi ho provato una ricetta di ispirazione altoatesina. Credo di aver mangiato una cosa simile durante le mie numerose vacanze in Alto Adige ma non ricordando esattamente gli ingredienti e, approfittando dell’ultima bottiglia di Gewurztraminer portata a casa da San Candido la scorsa estate, ho improvvisato questo ottimo, profumato e delizioso contorno. Questo vino, particolarmente fruttato e aromatico, ha senza dubbio reso il piatto speciale ma, se non avete la possibilità di recuperarlo, potete usare un altro vino bianco purché di buona qualità.
Le mele sono le protagoniste del mese di dicembre per il Calendario
 di GlutenFree Travel and Living, a cui vi invitiamo a partecipare con le vostre ricette.
 Leggete qui per saperne di più
Vi aspettiamo numerosi!



La mia insalata di mele e cavolo viola parteciperà, fuori concorso, a questa bellissima iniziativa.
Ingredienti
1 cavolo viola
1 mela Fuji (o 2 se piccole)
1 cipolla rossa di Tropea (o 2 se piccole)
1 cucchiaino di semi di finocchio
1 cucchiaio di pinoli
3 cucchiai di olio Extravergine di Oliva
mezzo bicchiere di Gewurztraminer
sale q.b.
Tagliare a metà il cavolo viola e privarlo del torsolo centrale.
Affettarlo sottilmente a listarelle e lavarlo bene sotto l’acqua corrente.
Portare ad ebollizione abbondante acqua leggermente salata e lessare il cavolo
per circa 10 minuti a partire dall’inizio del bollore. Scolarlo.
Affettare sottilmente anche la cipolla e la mela sbucciata
In un tegame antiaderente, soffriggere la cipolla nell’olio aggiungendo
un cucchiaio di acqua dopo meno di un minuto.
Stufare per 5 minuti e unire la mela facendola croccare mentre l’acqua si asciugherà.
Unire quindi il cavolo ben scolato e spadellare a fiamma alta per 10 minuti.
Sfumare con il vino e lasciar evaporare bene prima di aggiungere i pinoli e il finocchietto.
Aggiustate di sale e servite calda, tiepida o fredda perché sarà sempre buonissima!
Noi la abbiamo gustata con formaggi e polenta e voi?
Attendo i vostri abbinamenti
 


2 commenti:

  1. Ne ho fatta una simile tempo fa (si trova anche sul blog) perché mi piace il connubio mela/cavolo, però i semi di finocchio mi sembrano una figata pazzesca :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io adoro i semi di finocchio e l'origano! Li metterei dappertutto :D

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...