9 nov 2011

Tortino mediterraneo di scarola

per la pasta brisée
200 gr di farina (io Mix per crostate e torte salate)
100 gr di burro
60 gr di acqua molto fredda
1 pizzico di sale
per il ripieno
700 gr circa di scarola (pesata a crudo)
20 olive nere 
1 cucchiaio di capperi
2 cucchiai di pinoli
1 acciuga sotto sale
1 spicchio d'aglio
70 gr di pecorino semistagionato (o caciotta)
3 pomodori secchi sott'olio
olio Evo, sale e pepe

Preparare la pasta brisée.
Nel Bimby ho messo tutti gli ingredienti e ho lavorato 40/50 sec. vel 5/6 fino a formare una palla che ho chiuso in pellicola alimentare e messo in frigo.
Accendete iil forno a 180°.
Pulite la scarola e lessatela in acqua bollente salata per 7/8 minuti, quindi scolatela e fatela raffreddare. Schiacciatela con le mani per far uscire tutta l'acqua e tagliatela a pezzetti.
Riprendete la brisée e rivestite una tortiera da 24/26 cm. (io ho usato la tortiera cannellata della Guardini da 27 cm.) bucherellando il fondo e riempendolo di legumi secchi. Cuocete per circa 20 minuti.
Intanto scaldate 3 cucchiai d'olio con l'aglio diviso a metà in una padella e unite l'acciuga facendola sciogliere. Aggiungete la scarola, i pinoli, i capperi e i pomodorini tagliati a listarelle. Salate, pepate e fate insaporire per qualche minuto quindi eliminate l'aglio e unite le olive.
Togliete la torta dal forno e riempitela con il composto preparato livellandolo bene. Cospargete con il formaggio tagliato a scaglie e rimettete in forno per circa 15 minuti.
Servite caldo, è molto buono ;)




7 commenti:

  1. semplice, ma così buono.. un tortino da fare!

    RispondiElimina
  2. negata tot per la brisèè ammiro in silenzio

    V.

    RispondiElimina
  3. ma io la scarola non l'ho mai provata ci credi???? questa tua ricetta è super invitante!!!!! e quindi la vado a cercare! baci

    RispondiElimina
  4. Che buonaaaaaaaaaaaaaaaaaa. La proverò Anna Lisa, grazie!

    RispondiElimina
  5. booooonnnnaaaa! bell'idea cara :)) baci baci .X

    RispondiElimina
  6. mi hai letto nel pensiero, proprio in questi giorni stavo pensando di farmi una bella "pizza di scarola" ne sono sempre stata ghiotta, mi ha passato la ricetta mia sorella anni fa, chiaramente con glutine.
    nei prossimi giorni la preparerò

    RispondiElimina
  7. @Luisa a noi è davvero piaciuto
    @Vale non ci credo! Con i maritozzi e le Angeliche che fai...una semplice brisèe che problemi ti crea??
    @Ely e dai buttati ;)
    @Elena, Sonia grazie care
    @Giò poi la voglio la tua pizza di scarola

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...