4 ott 2012

Un amore di zitella

Un amore di zitella

Libro velocissimo da leggere e con una storia abbastanza leggera che, forse perché
mi son piaciuti molto altri libri di Vitali, ho apprezzato per i dettagli legati all'epoca
che ormai non ci appartiene ma che fa parte della nostra storia italiana.
Pur divertendo come spesso Vitali sa fare, alcuni passaggi sono inutilmente ripetitivi nonché banali.
Il finale è decisamente deludente, peccato perché un finale meno troncato avrebbe
fatto pendere l'ago della bilancia dall'altra parte.
Tutto sommato piacevole ma non fra i migliori di questo scrittore


LA TRAMA
Iole Vergara è la zitella del paese. Lavora come dattilografa presso il Comune, abita in un condominio affacciato sul lago e la sera cena con una tazza di caffellatte. È un'esistenza fatta di abitudini, grigia e monotona, se non fosse per le chiacchiere con la collega Iride sulla prostata del segretario comunale, o per i mille pettegolezzi che s'inseguono in paese. Ma persino la timida e solitaria Iole ha un segreto, come scoprirà Iride nel ricevere il regalo di nozze della collega: si chiama Dante, e per qualche tempo al centro dei pettegolezzi ci sarà proprio il misterioso amico della dattilografa comunale.

4 commenti:

  1. Ecco io invece lo reputo uno dei migliori :-) Vedi come sono i gusti :-))) Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mondo è bello perché è vario :)

      Elimina
  2. Ciao, ma lo sai che per i miei 40 anni mi hanno regalato un libro di questo autore? Una finestra vista lago...ho iniziato a leggerlo ieri...
    A presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una finestra vista lago è bellissimo!
      Buona lettura :)

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...