8 apr 2016

Torta di quinoa senza glutine ai mirtilli freschi



Che piacevole sorpresa questa torta!
A dire il vero ero un po' scettica sul preparare una torta senza farina 
ma interamente con della quinoa.
Poi ho pensato che con il riso lo si fa già e quindi valeva
la pena tentare e sperimentare perché io non rinuncio mai 
a nulla prima di aver tentato ;)
La ricetta l'ho trovata sulla rivista Fior Fiore in Cucina
in vendita alla Coop, che prendo sempre perché vi trovo
davvero tante idee buone e originali.
Se specificassero anche le misure delle teglie da usare sarebbe perfetto ;)
Per fortuna che con lo stampo da 24 è venuta perfetta!


Ingredienti
300 gr di quinoa Molino Rossetto
150 gr di zucchero 
(io 100 di canna chiaro e 50 di canna integrale)
100 gr di burro
1 litro di latte
60 gr di pinoli (io 30 pinoli e 30 mandorle a pezzetti)
50 gr di uvetta
3 uova
1 limone non trattato
1 bustina di lievito certificato (io 12 gr Colombo bio)
5 cucchiai di confettura di mirtilli certificata (io di ciliegie)
120 gr di mirtilli freschi (mia aggiunta)

Sciacquare bene la quinoa e scolarla.
Cuocerla con il latte in una casseruola alta e capiente aggiungendo
il burro a pezzetti, la buccia grattugiata del limone e un pizzico di sale.
Lasciare che il latte si assorba completamente e poi trasferirla in una 
ciotola a bordi bassi per farla raffreddare.
(questa operazione potete anche farla il giorno prima e tenerla in frigo)
Lavare l'uvetta e ammollarla in acqua tiepida per 15 minuti.
Preriscaldare il forno a 165° ventilato per dolci
Una volta che la quinoa si sarà raffreddata, aggiungere i tuorli, lo zucchero,
il lievito, i pinoli, le mandorle e l'uvetta strizzata.
Mescolare tutto e poi unire con delicatezza gli albumi montati a neve.
Rivestire con carta da forno una teglia a cerniera da 24/26 cm.
e versarvi il composto che dovrà cuocere in forno per almeno 45 minuti.
Sfornare la torta e lasciarla raffreddare su una gratella.
Sciacquare i mirtilli e asciugarli con carta assorbente.
In un pentolino stemperare la marmellata con l'acqua a fiamma molto bassa 
e aggiungere i mirtilli un minuto prima di spegnere la fiamma .
Lasciar intiepidire per far rassodare e poi distribuire sulla torta.

Malgrado la diffidenza e il sapore inconsueto...a noi è piaciuta davvero tanto!
Ne volete una fetta?

La mia ricetta va al Gluten free (Fri)day

Grazie a Molino Rossetto per tutta la deliziosa linea di
prodotti senza glutine!

5 commenti:

  1. Now that's deliciously sweet!!!! <3
    Stupenda..complimenti!!!

    Joe
    xxx

    RispondiElimina
  2. ho preparato la torta.Buona. Ma secondo me,va dimezzata la quantità di quinoa e degli altri ingredienti.Lascerei invariato il top.Una torta più bassa,lascia sentire i mirtilli e la marmellata.Ciao

    RispondiElimina
  3. Quindi Paola se ho capito bene tu la faresti più piccola? Mezza dose per capirci? Si...effettivamente per il fabbisogno di una piccola famiglia basterebbe. Se invece ti serve per una decina di persone va bene così. son contenta che ti sia piaciuta :)

    RispondiElimina
  4. Questa torta è meravigliosa anna lisa, e la rifarò sicuramente. come ti avevo scritto su FB ne avevo fatta una simile con il miglio e le prugne, e mi era piaciuta molto, anche se alla fine, almeno la mia, più che una torta era venuta una specie di flan.
    proverò sicuramente anche questa anche perché io amo la quinoa, e qui piace a tutti!
    bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si la tua è sul libro, l'ho vista e mi ispira anche quella.
      Poi fammi sapere ;)

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...