1 dic 2017

Biscotti da inzuppo senza glutine con l'ammoniaca




Erano anni che cercavo una ricetta come questa.
Neppure quella della nonna mi era riuscita bene, forse perché rigorosamente a occhio
E dire che ne avevo provata più d'una ma...o mi venivano troppo secchi, 
o troppo sbriciolosi, o troppo dolci...insomma! Non trovavo la quadra
Poi, grazie a Pinterest, ho trovato questa ricetta e l'ho provata subito
Il risultato?


Finalmente come lo immaginavo; ottimo sapore, consistenza perfetta e davvero
facili e veloci da preparare. Ho solo diminuito un po' lo zucchero e l'ammoniaca
 e aggiunto la vaniglia, oltre che, come è ovvio che sia, cambiare farina.
Inoltre, poiché il mio olio pugliese è troppo forte per i dolci, ho usato il mio
solito olio di riso, che trovo perfetto per ogni occasione.
Allora è un piacere condividere la mia esperienza con voi


Ingredienti 
500 gr di farina senza glutine per dolci
2 uova
180 gr di zucchero di canna chiaro
100 ml di olio di riso
80 ml di latte
1 cucchiaino di vaniglia bourbon
la scorza grattuggiata di un limone
10 gr di ammoniaca per dolci
Per restare in tema di tradizione, biscotti di una volta e ricordi di infanzia,
ho deciso di non usare l'impastatrice.
Preriscaldare il forno a 180° ventilato per dolci (oppure 200° statico)
Ho fatto tutto a mano sporcando solo una ciotola, una frusta e una spatola
Nella ciotola lavorare le uova, la vaniglia e lo zucchero con la frusta
Intiepidire leggermente il latte e sciogliervi l'ammoniaca
Aggiungere al composto di uova e zucchero l'olio a filo, la farina e
infine il latte . Amalgamare con la spatola fino ad ottenere un composto liscio.
Trasferirlo su un piano di lavoro, leggermente (ma proprio leggermente)
infarinato con farina di riso finissima e dividerlo in 3 o 4 filoncini


Tagliarli in piccoli triangoli


Usando una forchetta che bagnerete nel latte per farli venire più colorati
appiattirli (non vi preoccupate di appiattirli troppo perché
in cottura cresceranno molto sia in altezza che in larghezza)


Disporli su una placca  rivestita di carta da forno e poi, se volete,
distribuiteci sopra un po' di zucchero di canna (è per questo che io avevo 
tolto 20 gr di zucchero dalla ricetta originale)


Infornare e cuocere per circa 15 minuti, dipenderà dal vostro forno.
Quando li vedrete di un bel colore dorato estraeteli dal forno e lasciateli
raffreddare su una gratella. Mangiateli freddi così da far scomparire del tutto
l'odore dell'ammoniaca.


Buona colazione inzupposa!


2 commenti:

  1. Bellissima ricetta! brava come sempre. A rileggerci presto

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...